SBK, BSB, divorzio tra Bjorn Estment e NP Motorcycles

Il sudafricano, di origini italiane, non correrà in sella alla BMW S1000RR nell'ultimo appuntamento di Brands Hatch. Un decisione di comune accordo, arrivata al termine delle tre gare di Donington Park

Share


La stagione 2020 del BSB British Superbike si sta dimostrando altamente movimentata, non solo a livello di classifica, ma anche di movimenti di mercato. Delle ultime ore è la notizia del divorzio tra Bjorn Estment e NP Motorcycles, una decisione presa di comune accordo tra le parti al termine del caotico week-end di Donington Park.

Il 35enne sudafricano di origini italiane, dopo diverse stagioni trascorse nel contesto della SuperSport 600 britannica (con annessa partecipazione alla 8 Ore di Suzuka con il Team GSM Racing Grillini), all'inizio del 2020 aveva deciso di effettuare il grande salto nella categoria regina del Regno Unito assieme al Team NP Motorcycles.

Nonostante la grande volontà di mettersi in mostra, l'adattamento alle prerogative di guida del BSB e alla BMW S1000RR si è rivelato più complicato del previsto, con Estment costretto a navigare nelle posizioni di bassa classifica.

Con una moto decisamente non all'altezza, il miglior risultato in gara è stato una 16esima posizione nelle 15 manche disputate fino ad oggi. Dopo l'ultimo round stagionale Bjorn Estment e NP Motorcyles hanno optato per un semplice divorzio consensuale, una risoluzione arrivata in seguito ad un prolungato colloquio.

Lasciati in buoni termini, adesso la squadra è alla ricerca di un nuovo pilota che possa guidare la S1000RR nelle ultime tre gare del 2020 a Brands Hatch tra due settimane. Estment, dal canto suo, annuncerà prossimamente la nuova sistemazione. Con ogni probabilità sarà presente alla finalissima del British Superbike, in quale categoria ancora non è dato saperlo, tenendo in considerazione l'opportunità di tornare nel 2021 nel CIV dopo la wild card del Mugello con la Yamaha YZF-R6 del Team MMR By RAM.

Articoli che potrebbero interessarti