Moto2, Fabio Di Giannantonio torna del team Gresini con un contratto biennale

Il pilota romano aveva debuttato nel Mondiale Moto3 nella squadra di Fausto: "voglio fare bene per potere poi aspirare alla MotoGP"

Share


A volte ritornano. Fabio Di Giannantonio aveva debuttato nel Mondiale Moto3 nel 2016 con il team di Fausto Gresini, dove era rimasto per tre anni. Nel 2021 e nel 2022 vestirà ancora quei colori ma questa volta in Moto2, al fianco del confermato Nicolò Bulega.

Dopo due anni sulla Speed Up, il pilota romano passerà alla Kalex.

Sono strafelice di tornare nel team dove tutto è nato - ha detto Di Giannantonio - Con Gresini sono arrivati i primi punti, i primi podi, le vittorie. Con Fausto ci siamo ritrovati e credo sia una grandissima opportunità per entrambi, sono sicuro che possiamo fare grandi cose insieme in Moto2 il prossimo anno. Troverò una squadra nuova, che è sempre uno stimolo in più. Dobbiamo fare bene se non benissimo in Moto2 per poi aspirare alla MotoGP che potrebbe essere il premio e il sogno di una vita. Voglio ringraziare innanzitutto Fausto per questa possibilità, il mio manager Diego Tavano e tutte le persone che più mi sono state vicine”.

Fausto Gresini ha aggiunto: “sono contento di aver completato la mia squadra 2021 con un altro pilota italiano di grande spessore. Fabio è un pilota che conosco molto bene e che con noi ha già fatto benissimo. Si tratta di un piacevole ritorno e sarà una line-up tutta italiana insieme a Nicolò, qualcosa a cui aspiravo da tanto tempo. La squadra per il prossimo anno prende forma, con l’obiettivo di tornare ai vertici della categoria con due piloti vincenti. Fabio ha firmato per due anni e sono felice che possa tornare a crescere con noi con un progetto a lungo raggio”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti