Jonathan Rea proverà la nuova bomba SBK Kawasaki il 17 novembre a Jerez

Manca poco più di un mese al momento in cui la Casa di Akashi svelerà al mondo la nuova belva nata per rispondere a Ducati e Honda. La moto che ha convinto Rea a non lasciare la SBK

Share


Jonathan Rea si prepara a vivere un periodo decisamente intenso. Gli manca pochissimo a laurearsi per la sesta volta consecutiva campione del mondo in SBK e per festeggiare l'alloro, la Kawasaki questa volta gli farà un regalo con i fiocchi. Quando ad inizio anno Rea ha intavolato le proprie discussioni per rinnovare il contratto su un preciso punto è stato molto esigente, perché ha chiesto un impegno tecnico di alto livello alla Kawasaki per avere un mezzo in grado di contrastare il crescente impegno di Ducati, Honda e Yamaha in SBK. 

La Panigale V4, la CBR RR-R ed anche la R1 sono cresciute moltissimo, mentre la ZX-10RR a disposizione del campione è migliorata ad un ritmo forse più lento. Quando i margini di crescita di un progetto si assottigliano, diventa necessario porre le basi per un progetto completamente nuovo ed è esattamente quello che ha fatto la Kawasaki. 

Jonathan Rea e tutti gli altri piloti in sella ad una Kawasaki, avranno infatti a propria disposizione una ZX-10 RR (ammesso che la sigla del modello resti questa) completamente rinnovata. Alcune ipotesi sulle caratteristiche tecniche di questo progetto le avevamo già scritte QUI, ma adesso l'attesa sta davvero per finire perché il 17 novembre, Rea scenderà in pista con la nuova Kawasaki nei test di Jerez. 

Manuel Puccetti ha parlato a ruota libera (leggi QUI) di quanto possa essere ambizioso questo nuovo progetto per la Kawasaki, consapevole di avere presto tra le mani una moto in grado di confermare la Ninja sul trono delle derivate anche dopo questa stagione, che presumibilmente coronerà Rea campione per la sesta volta, portando a ben sette titoli complessivi il palmares della ZX-10 RR, che per quanto evoluta negli anni, affonda le proprie radici nel progetto del 2011. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti