SBK, Redding vince Gara2 davati a Baz. Davies 3° rimanda la festa a Rea

A Magny-Cours Scott ritrova la vittoria, mentre Johnny deve consolarsi con il quarto posto rimandando l'appuntamento iridato all'Estoril

Share


14:50 Per vincere il Mondiale a Magny-Cours, Johnny Rea avrebbe dovuto arrivare almeno sul podio vista la vittoria di Redding. Invece ha chiuso al quarto posto. Questo significa che l'appuntamento con il titolo iridato è rinviato ad Estoril, tra due settimane. In quell'occasione il Cannibale arriverà con 59 punti di vantaggio. Gliene basteranno 3 per mettere le mani sul titolo.

14:45 Scott Redding vince Gara 2 a Magny-Cours. Si tratta del suo primo successo sul bagnato nel Mondiale Superbike. Al secondo posto spicca invece la Yamaha di Loris Baz, poi la Ducati di Chaz Davies, che grazie al terzo posto rinvia la festa mondiale di Johnny Rea. Il Cannibale si è dovuto accontentare del quarto posto in Gara 2, rimandando all'Estoril l'appuntamento iridato. 

Al quinto posto spicca invece la Yamaha di van der Mark, poi la Ducati di Rinaldi seguito dalla Yamaha di Alex Lowes. Ottavo Gerloff, mentre Razgatlioglu e Sykes completano la top ten davanti a Caricasulo. 13° Haslam, 15° Bautista.

GIRO 21 - Inizia ora l'ultimo giro a Magny-Cours con Redding in testa, mentre Rea in piena bagarre con Redding per il terzo posto.

GIRO 20 - Rea sta dando il tutto per tutto per arrivare sul podio! In questo momento è attaccato a Davies. Se il Cannibale arriva terzo è Campione del Mondo!

GIRO 19 - Rea non vuole depositare le armi, ora Davies è a mezzo secondo quando mancano due tornate alla fine!

GIRO 18 - Rea prova a recuperare, adesso ci sono sette decimi tra lui e Davies che lo precede in terza posizione. Ottavo posto per Gerloff, poi Sykes e Razgatlioglu.

GIRO 17 - Van der Mark accorcia su Rea, portandosi a soli due secondi. 

GIRO 16 - Davies rifila mezzo secondo a Rea, attualmente quarto seguito da van der Mark.

GIRO 15 - Rea non ci sta e prova a rispondere a Davies per riprendersi la terza posizione. Intanto Redding ha 3 secondi di vantaggio su Baz. 12° Haslam, 14° Bautista.

GIRO 14 - Chaz Davies all'attacco! Il gallese passa Rea ed è terzo alle spalle di Baz. Nel frattempo van der Mark infila Rinaldi ed è quinto dietro a Johnny.

GIRO 13 - Chaz Davies si porta a meno di un secondo dalla Kawasaki di Rea.

GIRO 12 -Redding vola a Magny-Cours, rifilando due secondi e mezzo a Baz. Occhio a Davies che si porta a poco più di un secondo da Rea.

GIRO 11 - Baz passa Rea ed è secondo. Nel frattempo Davies cerca di colmare il gap dal Cannibale gudagnando mezzo secondo. 

GIRO 10 - Siamo quasi a metà gara con Rea che è braccato da Baz. Ecco di seguito la classifica. 

GIRO 9 - Al tornatino Adelaide, Davies passa Rinaldi ed è quarto. Occhio ai piani alti, dove Rea perde terreno da Redding, incassando un secondo. 

GIRO 8 Siamo a poco più di un terzo di gara con Redding sempre al comando davanti a Rea e Baz. Davies invece si incolla a Rinaldi, mentre sesto van der Mark.

GIRO 7 Baz guadagna un decimo su Rea nell'ultimo passaggio, mentre Redding continua a comandare la gara con mezzo secondo di margine su Rea. Nel frattempo Davies si porta a quattro decimi da Rinaldi.

GIRO 6 - Redding guida la gara con mezzo secondo su Rea, mentre Baz perde due decimi dal pilota Kawasaki. Al quarto posto resiste Rinaldi con Davies, van der Mark e Lowes a inseguire. Cade Forés. 14° Bautista.

GIRO 5 -  Redding guida la corsa con mezzo secondo su Rea, mentre in terza posizione c'è Baz a un secondo dal Cannibale della Kawasaki. Quarto Rinaldi seguito da Davies.

GIRO 4 - Redding passa Rea ed è al comando della corsa, mentre Baz lamenta un secondo e mezzo dalla vetta della classifica. Settimo Lowes, poi Sykes, Haslam e Gerloff. Quindicesimo Bautista.

GIRO 3 - Redding è attaccato a Rea, mentre Baz supera Rinaldi ed è terzo. Quinto invece Chaz Davies con la seconda Ducati ufficiale. 

GIRO 2 - Rea sempre davanti, mentre Redding è secondo con Rinaldi che passa in terza posizione seguito da Baz. 

GIRO 1 - Rea mantiene la prima posizione al via, mentre Redding si inserisce in seconda posizione a quattro decimi dal Cannibale. Al terzo posto c'è Alex Lowes con Rinaldi e van der Mark alle spalle.

14:00 Partita Gara 2 a Magny-Cours!

13:58 Inizia il warmup lap.

13:55 Tutti i piloti con la gomma da bagnato utilizzata ieri. Scelta diversa per Baz e Davies con pneumatico standard.

13:50 In virtù dei risultati della Superpole Race del mattino, Rea scatterà davanti a tutti in Gara 2 con Lowes e Van der Mark al fianco. In seconda fila Redding, Davies e Baz, mentre dalla settima casella Rinaldi con Gerloff e Ragatlioglu al fianco.

13:45 Le moto sono già schierate in griglia e le nuvole hanno coperto il sole. Al momento non piove, ma il cielo è nuvoloso. 

13:40 Apre ora la pit lane in vista del via di Gara 2.

13:30 Le moto iniziano ad accendere i motori in pit lane. Tra 10 minuti si può entrare in pista. 

13:25 Tra 15 minuti apre la pit lane. Ricordiamo che Rea ha la possibilità di vincere il titolo iridato in questa gara, grazie ai 70 punti di vantaggio su Redding. Gli basterà non perderne più di otto. Nel frattempo in pit lane ci si confronta sulla scelta delle gomme.

13:15 Nel frattempo a Magny-Cours è uscito anche il sole! La pista però è bagnata.

13:05 Nel frattempo si è conclusa la gara della SuperSport che ha visto il trionfo di Lucas Mahias sul tracciato di casa. Alle sue spalle Smith e Soomer, mentre Manfredi è caduto all'ultimo giro quando era quinto. Fuori dai giochi Locatelli, caduto nel warmup lap.

13:00 Ben ritrovati a Magny-Cours! Manca un'ora esatta al via di Gara 2, che potrebbe consegnare a Johnny Rea il sesto titolo iridato con un round d'anticipo. Nella gara conclusiva della domenica, il Cannibale potrebbe anche permettersi il lusso di perdere 7 punti, portando comunque a casa il titolo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti