MotoGP, Quartararo domina a Barcellona, Rossi cade per batterlo. Dovizioso out subito

Sul podio assieme al francese hanno chiuso le Suzuki di Mir e Rins, mentre Morbidelli nel finale di gara è andato in difficoltà con le gomme ed ha chiuso 4°. Peccato per Rossi, caduto mentre era secondo

Share


ORE 16:10 - Termina qui la nostra cronaca del Gran Premio. Dispiace per i problemi che non l'hanno resa efficace quanto altre volte. Ma adesso restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni del protagonisti direttamente dal Paddock di Barcellona. Stay Tuned!

ORE 16:05 - Questa la classifica iridata dopo questa tappa di Barcellona. Quartararo può tentare una sorta di fuga iridata, davanti a Mir che lo segue ad 8 punti di distanza. Vinales oggi ha almeno parato il colpo, mentre Dovizioso con il suo 0 precipita a -24 e non è tanto questo a preoccupare, quanto la mancaza di buoni risultati che ormai permane dal Gran Premio di Austria 1. 

CLASSIFICA IRIDATA

ORE 16:01 - Grande soddisfazione per Fabio Quartararo, al terzo successo stagionale ed ora leader del mondiale: "Ho quasi distrutto le gomme ad inizio gara ero preoccupato di vedere le Suzuki avvicinarsi verso fine gara. So che Joan sa essere velocissimo a fine gara, temevo di non reggere. Ma è andata bene e sono soddisfatto".

ORE 16:00 - Il primo commento al parco chiuso è di Alex Rins, terzo in rimonta: "Non è stato facile, così come non sono stati facili i fine settimana precedenti. Fisicamente ancora non sono al 100% dopo l'infortunio alla spalla di Jerez, ma sono davvero contento di essere stato in grado di recuperare oggi. Stavo per passare Joan, ma oggi non era possibile. Sono davvero contento per il podio, va bene così! Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione, la vittoria è a due passi da noi". 

ORE 15:50 - La gara sembrava poter essere una faccenda a tre, con Quartararo, Morbidelli e Rossi a giocarsi la vittoria. Ma un errore di Morbidelli l'ha fatto allontanare di quei secondio che poi non è stato in grado di recuperare dal francese, mentre Rossi, ereditata la seconda posizione, ha commesso un errore che l'ha messo fuori dai giochi proprio nel momento in cui sembrava in grado di insidiare Quartararo fino alla bandiera a schacchi. 

L'unico a non commettere errori è stato dunque Quartararo, che ha vinto, ha riconquistato la vetta della classifica ed ha dimostrato di essere a questo punto della stagione il pretendente n°1 alla corona di Marquez. Alle sua spalle sembrava potesse chiudere la gara Morbidelli, ma un calo di gomme sul finale di gara ha costretto Morbidelli a rallentare, subendo il ritorno di Mir e Rins, sempre protagonisti di magnifici finali di gara in sella alle loro Suzuki ed oggi entrambi sul podio. Quarta posizione dunque per Morbidelli, che ha chiuso davanti alle Ducati di Miller e Bagnaia, ancora una volta più incisivi dei piloti Factory. 

Anche Vinales non è stato protagonista in gara, chiudendo in una mesta 9a posizione, ma è andata decisamente peggio ad Andrea Dovizioso. L'ormai ex leader del mondiale è caduto alla seconda curva dopo un contatto con Johann Zarco, che ha sbagliato ed ha coinvolto nella propria caduta proprio Dovizioso. Un fine settimana semplicemente disastroso quello di Barcellona per Dovizioso, che a questo punto deve solo cancellare questa gara e tentare di riprendere in mano questa stagione nella prossima tappa del mondiale in Francia. 

ORE 15:45 - Purtroppo un grosso problema tecnico ci ha impedito di aggiornarvi giro dopo giro ragazzi. Il sito è andato down, che ci crediate o no, perché eravate TROPPI contemporaneamente!!!! Adesso vi faremo un recap della gara, che ha visto vincere Fabio Qurtararo su Mir e Rins.

 

ULTIMO GIRO - Quartararo sta per vincere la terza gara della stagione, davanti alla coppia Suzuki composta da Mir e Rins. 4° Franco Morbidelli, davanti a Miller. 

GIRO N°15 - CADUTA DI VALENTINO ROSSI

GIRO N°14 - Errore di Morbidelli! Va lungo e per poco non è caduto. Per fortuna non ci sono state conseguenze, ma ha perso molto tempo. Adesso Quartararo conduce su Rossi, che è a 7 decimi dal francese. 

GIRO N°13 - Quartararo spinge, ma alle sue spalle Franco Morbidelli non molla niente e resta vicinissimo. Rossi in agguato. Caduta di Pol Espargarò, che era impegnato in un bel duello con Petrucci. Ma lo spagnolo fa tutto da solo!

GIRO N°12 - I tre piloti Yamaha continuano a martellare sul ritmo del 1'45'5, inavvicinabile per i rivali. Quartararo in qiesto momento è leader del mondiale con 108 punti, contro i 91 di Mir. Questa la fotografia della classifica se la gara si concludesse in questo momento. 

GIRO N°11 - Morbidelli riesce a tenere il ritmo di Quartararo, mentre Rossi in questo momento si è leggermente staccato dal duo di Petronas. Bel duello tra Petrucci e Pol Espargarò. Sorpasso e risposta tra i due, corretti e spettacolari. 

GIRO N°10 - Ecco la classifica dopo 10 giri di gara. Quartararo conduce su Morbidelli ed un ottimo Rossi. Miller sempre a poco più di mezzo secondo, Mir ad 1,2 secondi da Miller a sua volta. Rins intanto si avvicina. 

GIRO N°9 - Yamaha domina questa fase di gara. Quartararo passa Morbidelli. Adesso il francese è in testa alla gara. Rossi vicino a Morbidelli. 

GIRO N°8 - Quartararo sempre più vicino a Morbidelli. Lo attacca in fondo al rettilineo, ma per adesso è lontano. Rins intanto ha passato Pol Espargarò e si sta lanciando all'inseguimento del suo compagno di squadra Mir per la 5a posizione. 

GIRO N°7 - Giro veloce per Fabio Quartararo, che si avvicina a Morbidelli. Miller a circa mezzo secondo da Rossi, che dopo un inizio brillantissimo adesso sembra soffrire leggermente. 

GIRO N°6 - Quartararo attacca e passa Rossi in fondo al rettilineo. Adesso il francese è secondo alle spalle di Morbidelli. Miller sempre 4° su Mir. Bagnaia intanto non è lontano da Petrucci per l'8a posizione. Grandi sorrisi in Yamaha per questo inizio gara

Video

GIRO N°5 - Questa la classifica al quinto passaggio. Morbidelli spinge su Rossi, che però non si allontana dal suo futuro compagno di squadra. I tre piloti Yamaha in testa stanno però recuperando qualcosa su Miller. 

GIRO N°4 - Il gruppo si sgrana leggermente, Morbidelli non spinge su ritmi proibitivi per i rivali. Petrucci ha perso la posizione da Pol Espargarò e Alex Rins ed ora è 8°. Bene anche Mir in partenza, che adesso è 5°. Lo spagnolo della Suzuki sta recuperando. 

GIRO N°3 - Morbidelli tenta di allungare, ottimo Rossi che non lo molla. Quartararo sempre 3° davanti a Miller e Mir. Vinales invece è solo 16°, pessima partenza anche per il pilota Yamaha. 

GIRO N°2 - Ecco la classifica al termine del primo passaggio. Morbidelli e Rossi stanno tentando una fuga come fatto a Misano 1.Ottimo Petrucci che ora è 6°!

GIRO N°1 - Scattato il Gran Premio! Ottima partenza per Morbidelli, davanti a Miller, Quartararo. Caduta per DOVIZIOSO E ZARCO!!! Rossi intanto passa Miller ed è secondo alle spalle di Morbidelli

ORE 14:58 - Scattato il giro di riscaldamento, i piloti pronti a schierarsi in griglia. Il cielo continua a minacciare pioggia.

ORE 14:56 - I meccanici lasciano la griglia di partenza, sta per scattare il GP di Barcellona!

ORE 14:55 - Ecco la scelta finale di gomme fatta dai piloti in griglia. Tranne poche eccezioni, tutti su doppia soluzione morbida. 

SCELTA GOMME

ORE 14:52 - Torna in prima fila Valentino Rossi, che per tutto il fine settimana è sembrato avere un ottimo potenziale in sella alla sua M1. L'errore di Misano l'ha leggermente allontanato nel mondiale, ma in questa stagione così strana la grandissima esperienza di Valentino lo sta tenendo in gioco. 

ORE 14:50 - Franco Morbidelli, autore della pole, cerca la giusta concentrazione in griglia. Dopo aver vinto Misano 1, il futuro compagno di team di Valentino Rossi è determinato a ripetersi. 

ORE 14:47 - Per Aleix Espargarò questa è davvero una sorta di gara di casa. Lo spagnolo oggi scatterà solo 15° in griglia, ma il potenziale dell'Aprilia in gara sembra essere leggermente migliore. 

ORE 14:45 - I piloti sono in griglia, in attesa dell'inizio della procedura di partenza del Gran Premio. La temperatura è parecchio più bassa di quanto preventivato. 

ORE 14:40 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Barcellona MotoGP. Il cielo sul tracciato di Montmelò non promette nulla di buono al momento, potrebbe anche arrivare la pioggia a mescolare le carte.

Barcellona doveva essere la pista su cui Andrea Dovizioso avrebbe dovuto rilanciare le proprie quotazioni nel mondiale tornando finalmente all'attacco dopo aver subito i rivali nella doppia tappa di Misano. Le cose però non sono affatto andate così fino a questo momento, perché sul tracciato del Montmelò il pilota della Ducati e leader del mondiale sta vivendo il peggior fine settimana della stagione. Sempre lontano dai riferimenti dei primi, solo 17° in qualifica e lento anche nel warm up. 

Davvero difficile immaginare una gara da protagonista con queste premesse, mentre le Yamaha si sono dimostrate talmente in forma da poter pianificare una strategia di gara difficile da arginare. Morbidelli ha conquistato la pole davanti a Quartararo e Rossi, ed anche Vinale scatterà davanti, vista la 5a posizione conquistata sullo schieramento. Le M1 potrebbero tentare la fuga in gara e non si vede all'orizzonte chi possa fermarle. 

Diretta MotoGP Barcellona - Rossi per la gloria, Dovizioso per l'onore

Valentino Rossi è stato davvero brillante in ogni sessione, tanto da conquistare la prima fila nello schieramento di partenza ed anche la terza prestazione cronomtrica nel warmup, accompagnata anche da un ottimo ritmo. La firma con Petronas è stata annunciata ieri e Rossi vuole dimostrare di meritare al 100% di essere ancora protagonista assoluto in questa MotoGP e di avere pieno supporto dalla Yamaha anche in futuro. 

La Ducati ha visto difeso il proprio onore in qualifica da Jack Miller, che ha strappato la 4a posizione in griglia ed occupa la seconda fila in compagnia di Vinales e Zarco, unico altro pilota Ducati ad essere riuscito ad arginare i danni. Anche Danilo Petrucci tutto sommato può sorridere vista la nona posizione in griglia, ma fa impressione gioire per una terza fila conqustata da un pilota che nella prima metà del 2019 lottava alla pari con Dovizioso e Marquez. 

Davanti al Petrix scatterà Joan Mir, il pilota che sta vivendo il momento migliore della sua ancora giovanissima carriera in MotoGP in questo periodo. Lo spagnolo è entrato di diritto nella rosa di pretendenti al titolo ed a Barcellona potrebbe dare la zampata che ancora manca, ovvero conquistare la prima vittoria. 

Cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 14:45

Questa la griglia di partenza

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP

Diretta MotoGP Barcellona – Previsioni meteo

La tappa catalana del mondiale MotoGP 2020 si è disputata fino a questo momento in una Barcellona molto più fredda rispetto a quanto erano abituati a vivere team e piloti. Spostare l'appuntamento con il Montmelò da giugno a settembre ha rimescolato parecchio le carte da questo punto di vista, creando condizioni di temperatura e vento a cui assolutamente non erano abituati neanche i tecnici della Michelin pensando alla tappa spagnola del mondiale.

Il risultato è che le gomme portate da Michelin qui si sono rivelate poco adatte alle temperature trovate, creando non pochi problemi ai piloti che non riescono a sfruttare le soluzioni disponibili. Per oggi era prevista anche pioggia, ma sembra che almeno questo rischio sia stato scongiurato. 

 

PREVISIONI METEO BARCELLONA

Diretta MotoGP Barcellona – WarmUp

Anche il warm up di Barcellona ha visto emergere le Yamaha, con Fabio Quartararo in grado di mettere tutti in riga dimostrando ancora una volta che la M1 può essere la moto da battere sul Montmelò. Il francese ha firmato la migliore prestazione cronometrica ed anche il miglior passo gara tra i big della MotoGP e se dovesse riuscire a scattare bene dalla seconda casella dello schieramento, potrebbe fare gara in fuga solitaria. 

In seconda posizione nel warm up di è inserito un ottimo Taka Nakagami, che continua a regalre ogni tanto un sorriso alla Honda, martoriata letteralmente dalla sfortuna in questa stagione. Il giapponese resta il punto fermo per HRC in una stagione altrimenti davvero disastrosa. Alle spalle del giapponese, ha chiuso in un'ottima terza posizione Valentino Rossi, che ha confermato anche nel warm up l'ottimo stato di forma in sella alla Yamaha. Rossi ha incassato ieri la firma del contratto con Petronas e sembra determinato a vivere una gara da protagonista, strappando magari quel podio che gli è sfuggito nell'ultimo giro di Misano 1.

Quarta posizione per Franco Morbidelli, ancora veloce e concreto sulla M1 del Petronas. Franco ha fatto dei grandissimi passi in avanti in questa stagione e dopo la vittoria di Misano potrebbe aver ottenuto quel click che forse gli mancava per ambire a posizione da vertice in ogni singola gara. Quinto Crutchlow davanti a Mir e Vinales, il pilota Yamaha più in ombra per tutto il fine settimana. Dopo la vittoria della scorsa settimana sembrava che la stagione del Top Gun della Yamaha potesse prendere un'altra direzione, ma fino a questo momento il fine settimana di Barcellona non è stato entusiasmante. 

Il primo pilota Ducati in classifica stamattina è stato Johann Zarco, che si trova a precedere in classifica in 8a posizione Pecco Bagnaia, finalmente a proprio agio in sella alla Ducati del Pramac dopo aver sofferto tantissimo sia venerdì che sabato. Danilo Petrucci ha chiuso 11°, mentre è andata anche peggio a Dovizioso e Miller, rispettivamente 14° e 16°. Davvero non si riesce a capire cosa possa fare la Ducati in gara oggi, ma la realtà è che Miller scattando in 4a posizione potrebbe puntare a trovarsi davanti a tutti con una buona partenza, puntando poi a sfruttare il motore della sua Ducati per non far scappare le Yamaha. 

Questa la classifica del Warm Up

WARM UP MOTOGP BARCELLONA

Diretta MotoGP Barcellona – Dove vederlo in TV e Streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Barcellona sul circuito del Montmelò sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in differita su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il Gran Premio sarà trasmesso anche su DazN. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti