MotoGP, Franco Morbidelli: "Bello battere Quartararo nel giro di qualifica"

"Ho capito subito che potevo spingere molto. Il problema è quello di portare e tenere in temperatura le gomme". Quartararo: " Mi aspettavo Morbido veloce, ma non così veloce!"

Share


C’è sempre una prima volta. Quella di Franco Morbidelli, per quanto riguarda la pole position in MotoGP, è stata oggi sul circuito di Barcellona.

Una prestazione sottolineata da una prima fila interamente Yamaha, visto che al suo fianco partiranno il compagno di squadra Fabio Quartararo ed il suo mentore, Valentino Rossi.

Morbidelli non è stato in grado di migliorare il suo tempo del venerdì, fino alla fine della sessione di FP3. Dopo un giro cancellato per aver superato i limiti della pista, Franco ha concluso la sessione al settimo posto con il miglior tempo di 1’39”774. L'italo-brasiliano non ha avuto problemi di questo tipo nelle qualifiche, centrando un imbattibile 1’38”798.

Per il compagno di squadra, Quartararo le bandiere gialle hanno ostacolato l'inizio della sua sessione di qualifica, ma Fabio si è presto ripreso. Il suo miglior tempo è stato di soli 0,210 secondi più lento rispetto a quello del suo compagno di squadra. E’, questa, la sua ventesima partenza in prima fila in MotoGP su 27 Gran Premi.

“Oggi è stata una giornata meravigliosa, ma anche ieri era andata bene - ha ammesso Morbidelli -  E’ stato bellof are il giro più veloce, è davvero una bella sensazione. Anche perché è sempre difficile battere Fabio nel giro di qualifica. Mi sentivo benissimo in sella alla moto e ho capito subito che potevo spingere molto, con entrambe le gomme. Ora si tratta di cercare di perfezionare tutto per domani e cercare di fare una buona partenza. Abbiamo un buon ritmo, ma ci sono molti piloti con un ritmo simile al nostro. Sarà importante cercare di migliorare un po' di più ma sono sicuro che sarà una buona gara. Il problema è quello di portare e tenere in temperatura le gomme, ma è uguale per tutti. La soffice ha un buon potenziale, ma anche la media: scegliere quella giusta darà fondamentale. Voglio anche fare i complimenti a Valentino per un altro anno in MotoGP e dirgli che si sta muovendo verso una grande squadra. Sarà bello averlo come compagno”.

Quartararo: "Mi aspettavo che Franco fosse veloce, ma non così veloce! "

“Sono molto contento di essere di nuovo in prima fila a Barcellona - ha detto Quartararo ricordando la sua pole nel 2019 - Mi aspettavo che Franco fosse veloce, ma non così veloce! Quattro Yamaha nelle prime cinque posizioni sono una bella cosa. Penso che domani sarà molto importante fare una buona partenza, anzi dovrò fare la mia miglior partenza di sempre ed un buon primo giro, ma sono fiducioso sulla moto. Vediamo cosa possiamo fare domani, ma il nostro ritmo è ottimo e credo che l'unico problema sia quale pneumatico scegliere. E' una decisione difficile, ma sono contento del lavoro che la squadra ha finora. Vedremo come sarà domani: il mio obiettivo è utilizzare la gomma morbida, ma prenderemo la nostra decisione più tardi, siamo tutti nella stessa posizione, quindi vedremo cosa fare. Sull'annuncio dell'accordo di Rossi posso solo dire che sono molto contento per lui, per la squadra, e anche per me perché mi piace averlo in pista”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti