MotoGP, FP3: Quartararo fantastique a Barcellona, Petrucci e Rossi in Q2, Dovizioso in Q1

Il francese della Yamaha fa volare la M1 e si prende il miglior tempo nella combinata davanti a Vinales ed Oliveira. Petrucci e Zarco salvano l'onore Ducati, Rossi chiude 8° e va in Q2. Bagnaia, Miller e Dovizioso tutti in Q1

Share


ORE 11:00 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP a Barcellona, grazie per averla seguita con noi. L'appuntamento è per le 14:00 quando scatterà la nostra cronaca delle qualifiche e vi racconteremo come sono andate le FP4. Stay Tuned!

ORE 10:55 - Fabio Quartararo oggi ha fatto davvero la differenza in questa FP3, mettendo tutti in riga e dimostrando di non aver perso lo smalto che gli aveva permesso di dominare letteralmente le prime due gare del mondiale 2020 a Jerez. Il francese oggi sarà probabilmente l'uomo da battere per la pole, ma non si deve ignorare la velocità di Maverick Vinales, nuovamente velocissimo e battuto oggi solo dal francese. 

La sorpresa è arrivata dalla terza prestazione cronometrica di Miguel Oliveira, in grado di chiudere davvero vicinissimo al top dimostrando l'ottimo stato di forma della KTM sul tracciato catalano, confermato poi dalla sesta posizione di Pol Espargarò e dalla nona di Binder, portando a tre il numero totale di RC16 presenti in Q2. Il miglior pilota Ducati oggi è invece stato Danilo Petrucci, che dopo aver chiuso in ultima posizione ieri, stamattina ha trovato la forza per reagire strappando l'accesso alla Q2 assieme a Johann Zarco, 5° alle sue spalle.

Terza fila virtuale per Morbidelli, Rossi e Binder, con Valentino che si è visto cancellare a fine turno un tempo che gli avrebe permesso di chiudere anche più avanti in classifica questa FP3. Poco male, l'importante era strappare la qualifica alla Q2. Joan Mir ha ottenuto la decima posizione, prendo dunque l'ultimo posto per accedere alla Q2 direttamente. 

Delusione per gli altri piloti Ducati, con Bagnaia, Miller e Dovizioso condannati ad affrontare oggi la tagliola della Q1. I tre hanno chiuso appena fuori dalla top ten e l'ultimo dei tre, ovvero Dovizioso, ha incassato appena 0,545 secondi dal riferimento di Quartararo. Il livello della MotoGP è altissimo e basta davvero poco oggi per trovarsi fuori dalla top ten. 

Anche la Honda si lecca le ferite al termine della FP3. Nessuna RCV è in Q2 e sono caduti per fortuna senza conseguenze sia Crutchlow che Nakagami. Marquez e Bradl hanno invece chiuso in 19a e 21a posizione. Non sono i risultati che ci si aspetta dal team ufficiale Honda HRC in MotoGP. 

ORE 10:50 - Interviene Davide Tardozzi ai microfoni di Sky per commentare questa FP3 strana, che ha visto ben 3 Ducati GP20 fuori dalla Q2: "In questo momento il nostro problema è scaldare la gomma posteriore. Danilo paradosslamente, con il suo peso ed il suo stile di guida, che a volte lo portano a scaldare troppo le gomme, qui sfrutta questo vantaggio e la tiene alla giusta temperatura. I due Pramac e Dovizioso hanno chiuso appena fuori dalla Q2, ma secondo me se oggi riusciamo a trovare la quadra possiamo fare una bella gara domani". 

ORE 10:41 - Quartararo strappa un tempo straordinario e chiude in prima posizione questa FP3 di Barcellona. Bagnaia, Miller e Dovizioso tutti in Q1, la Ducati si salva con Petrucci e Zarco. 

ORE 10:39 - Bene Johann Zarco, che si prende la 5a posizione nel turno. Morbidelli invece segna prima un ottimo tempo, che però gli viene cancellato per escursione fuori dai limiti della pista. Rossi si lancia in un altro time attack. 

ORE 10:37 - Dovizioso non riesce ad entrare in Q2 per adesso. Solo 14° pur avendo il miglior tempo nel primo settore del tracciato. 

ORE 10:35 - Caduta anche per Cal Crutchlow, che però si allontana dalla moto senza problemi. Sessione finita per il britannico della LCR

ORE 10:34 - Vinales segna un grandissimo tempo e si mette davanti a tutti, ma anche Rossi è molto veloce e riesce a confermarsi in 5a posizione. Caduta per Taka Nakagami alla curva 2, stesso punto in cui era caduto anche Iker Lecuona. 

ORE 10:32 - Bagnaia si inserisce finalmente nella zona alta della classifica. Anche Rossi si migliora e si prende il 5° tempo. La classifica sta cambiando costantemente quando mancano 6 minuti alla fine della FP3. 

ORE 10:29 - Pol Espargarò strappa il miglior tempo a Quartararo, mentre anche Rossi lascia i box con gomme nuove per fare il proprio time attack. Dovizioso 11° tempo, non riesce ad entrare nei primi dieci ed il tempo si sta esaurendo. 

ORE 10:27 - Questa la classifica quando mancano circa 13 minuti al termine della FP3. Bene anche Pol Esprgarò, che continua a anche a migliorarsi nel secondo tentativo di attacco al cronometro. 

ORE 10:25 - Fabio Quartararo segna il miglior tempo, battendo anche il riferimento di ieri di Morbidelli. Il francese adesso è in testa anche nella combinata. Iniziano a fare i time attack tutti i piloti. 

ORE 10:23 - Caduta anche per Aleix Espargarò, che perde violentemente l'anteriore della sua Aprilia in staccata alla curva 6. Per fortuna nessuna consegueza per il pilota, che all'inizio sembrava avere qualche problema a rialzarsi. 

ORE 10:20 - Caduta per Ikder Lecuone e spettacolare staccata per Valentino Rossi, che è andato lungo nello stesso punto in cui aveva commesso un piccolo errore il suo compagno Maverick Vinales.

ORE 10:18 - Ecco lo slow motion in cui Quartararo supera quasi i limiti della fisica. Il video mostra quanto siano folli gli angoli di inclinazione della moderna MotoGP

ORE 10:16 - La Ducati potrà non essere in grande forma sul guidato di Barcellona, ma sul piano della velocità pura resta imbattibile. 

ORE 10:14 - Altro lungo per Vinales, che non riesce a chiudere la staccata ed è costretto a saltare l'ingresso curva. Lo spagnolo continua ad avere difficoltà con i freni della propria M1, che l'hanno penalizzato moltissimo in Austria. 

ORE 10:12 - Stile davvero spettacolare per Fabio Quartararo. La spalla è praticamente appoggiata al cordolo in questa curva, immagine davvero impressionante. 

ORE 10:10 - La maggior parte dei piloti sta utilizzando gomme morbide al posteriore, probabilmente anche a causa delle basse temperature. Quasi nessuno però sta migliorando i tempi di ieri. 

ORE 10:07 - Anche Joan Mir fa un bel balzo in classifica e si piazza alle spalle di Quartararo. Lo spagnolo della Suzuki è senza dubbio uno dei piloti più in forma in questa fase e sembra destinato a restare in corsa per il titolo fino alla fine del mondiale. 

ORE 10:04 - La classifica intanto cambia, con Fabio Quartararo che precede Vinales e Binder. Petrucci scende in 4a posizione davanti a Smith e Nakagami

ORE 10:02 - Divagazione nella ghiaia per Maverick Vinales, che invece di rischiare una chiusura dell'anteriore della sua Yamaha, ha preferito andare lungo ed evitare danni maggiori.

ORE 9:59 - Inizia a prendere forma la classifica in questa FP3. Al pronti via è Danilo Petrucci a segnare il miglior tempo, neanche troppo lontano dai riferimenti di ieri.

ORE 9:56 - Secondo quanto segnalato dai tecnici della Michelin, la temperatura sull'asfalto è di appena 21°, mentre quella dell'aria è di soli 13°, probabilmente una delle più fredde trovata fino a questo momento nel mondiale 2020. 

ORE 9:55 - Semaforo verde in pitlane, scatta la terza FP3 a Barcellona.

ORE 9:52 - Andrea Dovizioso ieri ha faticato moltissimo, sarà fondamentale per il leader del mondiale fare dei concreti passi in avanti oggi, pena il rischio di passare attraverso la pericolosissima tagliola della Q1. 

ORE 9:50 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della terza sessione di prove libere della MotoGP a Barcellona. Tra poco scatterà la sessione che assegnerà i dieci posti in Q2.

La terza sessione di libere a Barcellona sarà come sempre fondamentale per decretare la lista dei dieci piloti qualificati direttamente alla Q2. Nella MotoGP di questo 2020 scattare in ottima posizione in griglia è forse ancora più importante che in passato, visto l'equilibrio generale che sembra regnare in ogni Gran Premio e stamattina tutti i piloti dovranno dare davvero il massimo per non compromettere le proprie chance in vista della gara. 

Franco Morbidelli si è dimostrato velocissimo ieri, conquistando il miglior tempo e dettando il ritmo per tutta la sessione della FP2, mentre alle sue spalle il crono ottenuto da Zarco suggerisce più il risultato di un giro secco al limite che non di una reale velocità sul passo gara per il francese. La sua Ducati è infatti l'unica nelle zone nobili della classifica, perché ieri tutti i piloti in sella alle moto di Borgo Panigale hanno sofferto tantissimo. Jack Miller ha chiuso la giornata in 12a posizione, Dovizioso in 15a e Petrucci addirittura in una disastrosa 22a e ultima posizione. 

Diverso il discorso per la Yamaha, che ha piazzato tutti e quattro i propri piloti in top ten, con Rossi a chiudere la lista dei dieci piloti al momento qualificati per la Q2. Sono state anche incisive le KTM, in particolare con Brad Binder, in grado di strappare la terza prestazione cronometrica di giornata mettendo in riga il più esperto compagno di team Pol Espargarò, 8° al termine della giornata. 

La nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP scatterà alle 9:55. Stay Tuned!

Questa la classifica combinata delle libere a Barcellona:

COMBINATA FP1 E FP2 BARCELLONA

Share

Articoli che potrebbero interessarti