MotoGP, Quartararo: "Ho avuto problemi ai freni, ma sono contento"

"Guai diversi dall'Austria: a volte la moto non frenava quando tiravo la leva ma in fase di rilascio. Non sono preoccupato: ho un buon passo e devo cogliere l'occasione"

Share


Fabio Quartararo è sceso oggi in pista per la prima giornata di prove a Barcellona, e già questa è in un certo modo una notizia. Esatto perché il francese aveva saltato la conferenza stampa di ieri a causa di un malessere fisico, che come egli stesso conferma oggi è diminuito ma non sparito.

“Non mi sentivo bene già lunedì - racconta Fabio - ma poi la situazione è migliorata, mentre ieri è stata la giornata peggiore, avevo tanto dolore al diaframma e faticavo a respirare. Ancora oggi non sono al 100%, ma la situazione è migliorata molto. Coronavirus? Ho fatto il test ed è negativo, quindi è qualcosa di diverso”.

Parlando della giornata in pista ad ogni modo spunta il sorriso sul volto di Fabio, nonostante un piccolo problema.

“Questa mattina ho fatto un ottimo crono senza cercare l’attacco al tempo, mentre nel pomeriggio sono sceso in pista con le gomme usate. Nella seconda parte di sessione ero pronto per cercare il tempo, ma ho avuto un problema ai freni: non lo stesso dell’Austria, ma è stato comunque qualcosa di strano. Nonostante questo sono molto contento perché ho un ottimo passo, ed in generale un ottimo potenziale”.

La frenata continua dunque ad essere un tasto dolente per la Yamaha, ma Quartararo non appare preoccupato.

“Ho cominciato ad avere delle sensazioni completamente diverse in staccata, a volte la moto non frenava quando ho tiravo la leva ma durante il rilascio. Una cosa strana, ed infatti sono tornato al box evitando di prendere rischi con un attacco al tempo”.

Barcellona del resto pare poter essere un’altra occasione per avere la meglio delle Ducati e dunque di Dovizioso. Un’occasione che il francese non vuole perdere.

“Anche a Misano le Ducati erano in difficoltà, ma non ne ho approfittato sino in fondo, cosa che spero di fare qui. Voglio lottare per la vittoria, penso di avere il potenziale per farlo e per creare un piccolo gap in campionato. Non sento comunque la pressione, so di non avere nulla da perdere tutto sommato, quindi devo dare solo il massimo”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti