MotoGP, Alex Briggs, storico meccanico di Doohan e Rossi è sul mercato

Impossibilitato a seguire Rossi nella sua avventura in Petronas, Briggs è stato lasciato libero dalla Yamaha a fine anno. Una occasione imperdibile per le Case ufficiali

Share


Alex Briggs è sul mercato. Uno dei meccanici storici del paddock ed anche parte dello storico team che ha accompagnato l'intera carriera di Mick Doohan, oltre a quella di Valentino Rossi, da lui chiamato affettuosamente 'The Rider', il Pilota. Quello con la P (o la R), maiuscola.

Alex, inventore peraltro di un seguitissimo post su twitter nel quale giornalmente apriva scorci sui dialoghi del team nel trasferimento dall'albergo al circuito, non seguirà Rossi nella sua nuova avventura in Petronas, ed è stato lasciato libero dalla Yamaha.

"Forse avete sentito la notizia che non seguirò il Pilota in Petronas l'anno prossimo. Anche se avrei voluto finire la carriera con lui e lui ha cercato di farlo diventare realtà, non era quello che il team Petronas aveva in mente.

Inoltre, dopo Jerez, so che non c'è posto per me nella squadra della Monster Factory l'anno prossimo.

Quindi ora sono un libero professionista e prenderei in considerazione le offerte, ma molto probabilmente rimarrò in Australia l'anno prossimo".

Poiché a pensare male si fa peccato, ma molte volte ci si azzecca, questo potrebbe essere un ulteriore segno della riduzione di risorse in casa Yamaha. Com'è noto la squadra ex Burgess era particolarmente costosa e nei loro contratti erano inclusi i viaggi in Business class da e per l'Australia. Non certo un benefit inutile, visto l'impegno professionale di questi uomini.

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti