Fiat Panda compie 40 anni: l’utilitaria voluta ed amata da Gianni Agnelli

Non tutte le auto riescono a raggiungere obiettivi così importanti. La Fiat Panda da 40 anni regna sovrana anche nella classifica delle auto più vendute in Italia. La city car più versatile della storia dell’automobile

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La Panda è la city car italiana per eccellenza, prodotta dalla FIAT dal 1980, disegnata da Giugiaro. La Panda è sempre rimasta fedele a se stessa, mutando nel tempo, ma non si è fatta travolgere del tutto dalle mode, puntando più sulla praticità, praticità che l’ha vista anche saper scegliere con attenzione quali tecnologie applicare o meno a bordo.

E’ una vettura di successo perché ha sempre soddisfatto le aspettative dei clienti (privati ed aziendali) che hanno trovato in questa utilitaria il giusto compromesso tra qualità, prezzo e aspettative.

La Panda non può essere indicata solo come una vettura venduta “a buon mercato”, anche perché le versioni full optional non è che poi costino meno della concorrenza, ma è sicuramente un’auto che ha saputo dare del filo da torcere a molte rivali, soprattutto nelle versioni 4X4. L’italiana in questo caso ha più volte dimostrato di poter scalare il podio delle “piccole” fuoristrada.

La Panda negli anni ha saputo mantenere il suo carattere versatile e funzionale che l’ha resa adatta ai più svariati usi e alle più diverse avventure. Tutti conoscono il nome Panda e forse tutti hanno avuto modo di guidarla o almeno salirci da passeggero.

In Fiat si sono festeggiati i 40 anni di Panda e nell’occasione è stato realizzato un video dedicato che ha ripercorso la storia di Panda.

Con questo video vogliamo tornare un po’ indietro nel tempo, per scoprire insieme perché Panda è stata definita la vettura dalle “soluzioni intelligenti” – spiega Luca Napolitano –. Di generazione in generazione la city car del marchio Fiat è sempre stata capace di stupire con elementi originali, pensati e progettati per migliorare la vita a bordo, in un perfetto equilibrio tra forma e funzione.  I sedili modulari, il portellone posteriore e il piano di carico piatto sono solo alcune delle soluzioni che hanno fatto il grande successo di Panda. Un successo in tutti i sensi: Fiat Panda è l’auto più venduta del mercato in Italia e, in Europa, si contende con Fiat 500 la leadership del segmento delle piccole cittadine. Spesso diciamo che Panda è l’icona funzionale della nostra gamma, la vettura più razionale, più accessibile e democratica di Fiat e oggi capiremo meglio il perché”.

"Spazio, compattezza, personalità, versatilità, economicità, divertimento e funzionalità sono le caratteristiche che le persone cercano in un’auto e Panda le racchiude tutte" – racconta Roberto Giolito –. "Perché Panda è un archetipo, un modello ideale al quale riferirsi quando si parla di praticità e libertà d’uso. Pensiamo allo spazio interno: è “pieno di vuoto”. È uno spazio da riempire come vuoi. Il vano “a giorno” per esempio, presente sulla plancia della Panda attuale, è geniale. È tanto complesso da un punto di vista progettuale, quanto semplicissimo da usare. E cosa dire della sua vetratura? Permette una vista continua a 360°, e questo grazie a un’altra delle “soluzioni intelligenti”: la terza luce. Oggi si parla tanto di guida autonoma, e la Panda  il “blind spot monitor” lo offre da tempo, solo che è analogico"

Venendo alle “soluzioni intelligenti” di oggi, occorre ricordare come Panda sia stata la prima city car con frenata d'emergenza, la prima a montare il Cradle, il supporto smartphone, con navigazione waze integrata nell'app Panda UConnect che ha reso ancora più social e multimediale la vettura.  Ed ancora, ultimissima novità il pack D-Fence by Mopar lanciato lo scorso maggio: composto da filtro abitacolo ad alta prestazione, purificatore d’aria e lampada UV permette di igienizzare l’interno della vettura, eliminando fino al 99% dei batteri. E come dimenticare che Panda è la prima piccola cittadina a diventare un hotspot mobile, grazie al wi-fi by Wind integrato, che garantisce la connettività a tutti i passeggeri.

Ecco spiegata la magia di Panda: essere una vettura contemporanea, capace di stare al passo con i tempi, di generazione in generazione. Un’auto che ha dato libertà di movimento a tutta la famiglia, che non ha mai perso la volontà di sorprendere e che oggi si presenta anche nella versione Panda Easy Hybrid, diventando l’ibrido più accessibile del mercato. Il nuovo modello, infatti, assicura tutti i vantaggi di una motorizzazione ibrida efficiente, compatta, leggera e accessibile. In sintesi, la miglior soluzione per una city car, coerente con l’approccio Fiat che, nei suoi primi 120 anni di storia, è sempre stata pioniera nella tecnologia e innovatrice nella mobilità e ora sempre più sostenibile.

Share

Articoli che potrebbero interessarti