BMW Motorrad - countdown per una Superbike "race edition: l'S 1000 RR pepata!

Tra poche ora sarà svelata una nuova Superbike della Casa di Monaco. Sarà una S 1000 RR Racetrack? Una M 1000 RR? Intanto, beccatevi il LINK per seguire la diretta

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


>>> Guarda tutte le informazioni sulla M 1000 RR

Profumo di gomme bruciate, rumore di contagiri che urla in zona rossa, amore a prima vista per carbonio e materiali pregiati. Questo sarà il mezzo che domani BMW Motorrad presenterà online tramite YouTube a QUESTO LINK. Sarà una evoluzione della S 1000 RR che abbiamo provato per voi l'anno scorso (leggi qui la prova). Una S 1000 RR "Race Edition", o perché, potrebbe avere il nome di M 1000 RR. Non si sa praticamente nulla, se non l'appuntamento: 23 settembre 2020, ore 9:00.

"Capo, torno subito..."

Insomma mentre tutti saremo in ufficio, al lavoro, alle ore 9:00 vedremo una serie di appassionati "imboscarsi in bagno" con il telefonino per vedere il nuovo mostro della Casa dell'Elica, una Superbike realizzata con l'intento di correre in pista. Per ora, c'è un'immagine statica della moto "camuffata" con del fumo da scena. Sulla sinistra una gigante elica, sulla destra la lettera "M" con la scritta "Born on the Racetrack", nata sulla pista.

Sarà dunque una versione pepata, cattiva e "cazzutissima" della S 1000 RR. Potrebbe anche essere il modo di correre ai ripari, visti i risultati di quest'anno, dando una base più prestante alla moto che corre nel mondiale SBK? In questo caso dovrà essere omologata, targabile e rispettare tutte le regole del caso. Per noi è una ipotesi da non scartare completamente. Già immaginiamo il carbonio ed il titanio, così come scarico e centralina dedicati, un software più "permissimo" a livello di controlli ed una bella targhetta che segnala una "limited edition". Spariamo anche il prezzo della M 1000 RR e lanciamo il "totoprezzo":  secondo voi, quanto costerà? Noi spariamo: 50.000 euro! 

Share

Articoli che potrebbero interessarti