SBK, Andrea Locatelli ed Evan Bros Campioni del Mondo a Barcellona

Il pilota bergamasco scrive la storia nella SuperSport insieme al team romagnolo sulla scia dei trionfi di Paolo Casoli e Fabrizio Pirovano

Share


Una cavalcata trionfale, che ha visto il proprio coronamento in Gara 2 a Barcellona. Andrea Locatelli scrive la storia nella SuperSport, conquistando il titolo alla prima stagione. Un 2020 da dominatore, che lo ha visto trionfare in tutte le gare ad eccezioni di quella andata in scena ieri, condizionata come ben sappiamo dal maltempo.

Sta di fatto che quest’oggi, il bergamasco non ha fatto sconti. Gli bastava mettere in cassaforte un solo punto più di Mahias per avere l’aritmetica, invece non si è accontentato, trionfando in solitaria. Nelle prime battute di gara ha aspettato, poi a nove giri dal termine ha rotto gli indugi, mangiandosi in un solo colpo De Rosa e Oettl, per poi infilare Mahias. Da quel momento è stata fuga verso la vittoria.

Con il trionfo di Barcellona, Locatelli riporta nel nostro Paese un titolo piloti che nella categoria mancava dal 1998, quando a vincerlo fu il grande Fabrizio Pirovano, preceduto l’anno prima da Paolo Casoli. Per Evan Bros è invece il secondo successo iridato dopo quello dello scorso anno firmato da Randy Krummenacher.

Locatelli festeggia quindi sul gradino più alto, mentre Mahias deve consolarsi con il secondo posto dal retrogusto amaro. A chiudere il podio è Oettl, mentre quarto Raffaele De Rosa seguito da Odendaal e Vinales. Soltanto ottavo Perolari, mentre finisce fuori dalla top ten Bassani, 12° al traguardo con Kevin Manfredi alle sue spalle. Quattordicesimo Verdoia, vincitore ieri, mentre 19° Luigi Montella.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti