MotoGP, FP3 Misano 2: Bagnaia fa il record, Rossi entra in Q2. Dovizioso precipita in Q1

Pecco segna prima un tempo inavvicinabile per chiunque e poi finisce nella via di fuga. Tutte e quattro le Yamaha in Q2, mentre non ce la fa Dovizioso. Soddisfazione per Petrucci, 10° e qualificato

Share


SEGUI QUI LA CRONACA LIVE DELLE QUALIFICHE MOTOGP A MISANO

ORE 10:55 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP a Misano, grazie per averla seguita con noi! L'appuntamento è per le 14:00 quando scatterà la nostra cronaca delle qualifiche. Stay Tuned!

ORE 10:48 - Grandissima prestazione dunque per Pecco Bagnaia, che strappa l'accesso alla Q2 siglando il nuovo record di Misano e dimostra di essere ulteriormente cresciuto rispetto alle prestazioni offerte nella prima tappa, in occasione del suo rientro in pista. Alle sue spalle, hanno chiuso le quattro Yamaha in questa FP4, con Vinales a condurre il gruppetto di piloti di Iwata davanti a Quartararo, Morbidelli e Rossi, che però è 6° alle spalle del sempre ottimo Mir. 

Osservando la combinata, spicca anche la presenza in top ten di Brad Binder che si è preso la sesta posizione davanti a Nakagami. Nono POl Espargarò, vittima dell'ennesima caduta. Lo spagnolo è sempre velocissimo, ma sta davvero portando il numero complessivo delle sue cadute ad un riferimento altissimo. A chiudere la lista dei qualificati per la Q2 c'è Danilo Petrucci, che ha strappato il decimo tempo battendo Miller e Zarco.

Fuori dalla Q2 anche Andrea Dovizioso, che dovrà recuperare dalla 14a posizione passando attraverso la tagliola della Q1. Il pilota della Ducati era convinto di aver trovato la soluzione ai propri problemi in vista del secondo fine settimana di gara a Misano, ma questo risultato dice qualcosa di diverso. 

ORE 10:44 - Leggermente diversa la combinata, questa la lista dei 10 piloti che hanno conquistato il passaggio in Q2. Fuori Dovizioso

ORE 10:42 - Bandiera a scacchi sulla FP3! Ecco la cassifica della sessione, con Bagnaia autore di un tempo incredibile ed impossibile da battere per chiunque.

ORE 10:40 - La classifica si stravolge, ma tutto alle spalle di Bagnaia che resta leader. Ultimi istanti per migliorare, ci sono le 4 Yamaha alle spalle di Pecco!

ORE 10:39 - Caduta a fine turno per Bagnaia e Oliveira. Turno ovviamente finito per entrambi. 

ORE 10:37 - Grande prestazione di Rossi, che si mette in terza posizione nella FP3 ed entra anche in top ten nella combinata. Ecco la classifica. Doppia caduta per Bagnaia e Oliveira. 

ORE 10:36 - Rossi in pista segna il miglior riferimento al primo settore! Caduta di Pol Espargarò. 

ORE 10:34 - Secondo quanto riportato da Alex De Angelis dai box per Sky, Vinales ha cambiato tre volte le molle della forcella della propria M1. Lo spagnolo non ha la giusta confidenza con l'anteriore della sua Yamaha. Rientra in pista intato Bagnaia, per un altro time attack. 

ORE 10:32 - Morbidelli risponde a Bagnaia, ma non batte il suo tempo. Si ferma a circa 4 decimi dal riferimento da Pecco. 

ORE 10:30 - Bagnaia segna il nuovo riferimento ed anche il nuovo record della pista! Pecco firma un incredibile 1'31.127! Il pilota della Ducati rifila sei decimi a Mir, che adesso è secondo. Pecco ha senza dubbio messo in cassaforte il passaggio alla Q2. 

ORE 10:28 - Cambia parecchio la classifica della FP3, con Nakagami e Dovizioso che scalzano Pol Espargarò in vetta alla classifica. Bene anche i due Pramac con Miller 4° davanti a Bagnaia, che a sua volta precede Zarco. Ancora molto lontano Valentino Rossi, 17° in questa sessione. 

ORE 10:27 - Firma un ottimo tempo Iker Lecuona, che però non riesce a mettersi in top ten nella combinata. Lo spagnolo si prende il 4° posto della FP3, ma non è in Q2. 

ORE 10:24 - Ottimo salvataggio per Fabio Quartararo!

ORE 10:22 - Interviene Lucio Cecchinello ai microfoni di Sky per commentare le buone prestazioni di Nakagami: "Onestamente nessuno pensava che Taka potesse essere così competitivo. La Honda ha dato il suo contributo, ci ha dato alcuni pezzi nuovi, come la forcella anteriore completamente in carbonio. Questo lo sta aiutando. Riguardo il problema di Bradl, dico che tutte le moto che hanno un motore a V come la Ductai, la KTM e anche l'Aprilia, siano un po' difficili da guidare. Richiedono uno sforzo fisico maggiore, poi aggiungo che Stefan ha nella forza delle braccia un po' il suo punto debole e le gare in successione l'hanno mandato in crisi". 

ORE 10:20 - Questa la classifica combinata al momento. La lista dei 10 piloti qualificati alla Q2 resta quasi invariata, con la differenza che Bagnaia ha estromesso Zarco dalla top ten. 

ORE 10:17 - Bella staccata di Quartararo alla curva 1, con il posteriore leggermente sollevato da terra e la M1 perfettamente sotto controllo da parte del francese.

ORE 10:15 - Mancano meno di 25 minuti alla bandiera a scacchi, questa la classifica in questa fase della FP3. Tra non molto inizierà la fase di vero time attack, al momento i piloti sono ancora in pista con gomme medie. Quando monteranno tutti le morbide, i tempi inizieranno a crollare. 

ORE 10:12 - Qualche settimana fa hanno impressionato le comparazioni tra i battiti cardiaci di Miller e quelli di Vinales. Il primo aveva il cuore che batteva a 180, mentre il Top Gun della Yamaha riusciva a restare tranquillissimo, avendo il cuore che batteva a 130 battiti al minuto. In questo video si vede che Quartararo è esattamente al centro tra i due da questo punto di vista!

ORE 10:10 - Nei box Ducati, Gigi Dall'Igna osserva attentamente cosa accade in pista. L'ingegnere ha rilasciato una intervista esclusiva molto interessante a GPOne alla vigilia di questo fine settimana di gara, ecco il video!

ORE 10:08 - Pol Espargarò risponde alla grande e scalza Bagnaia e Morbidelli, che nel frattempo si è avvicinato. RIns occupa la 4a posizione davanti a Nakagami. Dovizioso sigla in 6° tempo di questa sessione, ma è ancora fuori dalla top ten nella combinata.

 

ORE 10:06 - Bagnaia sta girando in pista con una doppia soluzione media, quindi i suoi tempi hanno un valore ancora maggiore. Il pilota del Team Pramac ha anche ripetuto il proprio tempo al secondo tentativo, incassando appena 8 millesimi dal suo riferimento. Pecco dimostra di essere in grandissima forma. 

ORE 10:05 - Inizia a prendere forma la classifica, con Bagnaia che si prende il miglior tempo davanti a Pol Espargarò.

ORE 10:03 - Ecco le immagini della caduta di Miller, che ha azzardato troppo forse con le gomme non ancora perfettamente in temperatura. 

ORE 10:01 - Caduta anche per Miguel Oliveira. Il turno inizia male anche per il portoghese della KTM, che sembra essere caduto alla curva del Tramonto.

ORE 9:59 - Jack Miller cade al pronti via. Il pilota del Team Pramac ha passato in staccata Iker Lecuona e poi ha perso l'anteriore della sua Ducati finendo nelle via di fuga. Pessimo inizio, ma almeno non ci sono conseguenze fisiche per Miller. 

ORE 9:57 - I tecnici della Michelin riferiscono che al momento ci sono 29° sull'asfalto e che non c'è vento in pista. Condizioni semplicemente perfette, i tempi potrebbero scendere ancora a Misano. 

ORE 9:56 - Parte la FP3 a Misano, Dovizioso sale in moto sfoggiando la nuova firma. Da 'Undaunted' a 'Unemployed'. Il pilota Ducati scherza sul fatto di essere ancora disoccupato per il 2021. 

ORE 9:52 - Le speranze della Honda sono tutte concentrate su Taka Nakagami, che ieri ha incassato solo 2 millesimi da Binder. La HRC ha fatto fare uno step in avanti alla sua RCV, che al momento è una sorta di laboratorio tra la versione 2019 e la 2020. 

ORE 9:51 - Brad Binder ha siglato il miglior tempo ieri ed in generale la KTM è apparsa decisamnete più in forma rispetto a quanto visto nella prima tappa di Misano. Anche la Suzuki si è confermata velocissima con Mir, mentre Rins è incappato in un turno non esaltante. 

ORE 9:50 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP a Misano. I piloti sono pronti per scendere in pista, pochi minuti al semafoto verde in fondo alla pitlane. 

La terza sessione di prove libere a Misano sarà decisiva come sempre per stilare la lista dei dieci piloti che entreranno direttamente in Q2 senza passare per la tagliola della Q1. Valentino Rossi e Andrea Dovizioso stamattina dovranno dare tutto per riuscire nell'impresa di entrare in questa lista. Nella combinata al momento sono rispettivamente 15° e 12°. I test di martedì hanno permesso a tanti piloti di sistemare parecchi problemi di assetto alle proprie moto ed il risultato è che il numero dei papabili per l'accesso alla Q2 è aumentato, soprattutto in virtù della ritrovata competitività della KTM.

Ieri Brad Binder ha siglato il miglior tempo ed in top ten sono finiti anche Pol Espargarò e Miguel Oliveira, il che dimostra quanto sia cresciuta la RC16 anche a Misano. Ad arricchire la lista dei piloti da battere c'è anche Taka Nakagami, che dopo il test di martedì e grazie a qualche aiuto ricevuto direttamente da HRC, si sta confermando l'unica speranza a cui si possa attaccare la Honda in questo anno semplicemente terribile per loro. Il giapponee ha arpionato il secondo tempo nella combinata ed in generale è apparso decisamente in forma, soprattutto paragonando le sue prestazioni a quelle di appena pochi giorni fa sulla stessa pista. 

In Ducati prosegue poi la lotta tra Bagnaia e Zarco, con il francese che ieri è stato in grado di mettere fuori dalla top ten il pilota del Team Pramac. Entrambi continuano a sognare la sella orfana di Dovizioso nel 2021 ed il francese è consapevole che serve una vera impresa per tentare di dirottare su sé stesso le preferense degli uoini di Borgo Panigale. 

La nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP scatterà alle 9:55

Questa la classifica combinata di FP1 e FP2:

COMBINATA FP1 E FP2 MISANO

Share

Articoli che potrebbero interessarti