Hyundai Tucson: svelate caratteristiche e nuovi dettagli ultratecnologici

Tecnologia all’avanguardia ed un nuovo design che anticipa il family feeling del futuro di Hyundai. La nuova Tucson mostra doti e caratteristiche di primo livello

Share


La quarta generazione di Tucson è stata svelata e, come già si intravedeva dall’anteprima, il SUV-C coreano è stato completamente rinnovato, per mantenere alto il suo successo.

Come ben sappiamo, sin dall’inizio del nuovo millennio la casa coreana ha puntato forte sui SUV. La Tucson ha accompagnato questo percorso di successo, di generazione in generazione e ciò non ha fatto altro che confermare quanto di buono si è realizzato in tutti questi anni. Pensate che dal suo lancio nel 2004 è stato scelto da oltre 1,4 milioni di clienti in Europa e 7 milioni nel Mondo.

La nuova Tucson è una risposta chiara e decisa al rinnovamento stilistico e tecnologico del marchio di Seul.

Il modello offre anche la più vasta scelta di motorizzazioni elettrificate nella categoria, sottolineando l’attenzione di Hyundai alla guida sostenibile, e mantiene al contempo il suo carattere da vero SUV.

Hyundai è il brand con la più diversificata gamma di powertrain elettrificati, con soluzioni mild-hybrid, ibride, ibride plug-in, elettriche e persino fuel cell. – Spiega Michael Cole Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe – “Con  l’introduzione di Nuova Tucson era importante potenziare l’elettrificazione del SUV Hyundai più venduto al mondo. Questo lancio segna un altro importante traguardo per il brand, che offre ora versioni elettrificate su tutta la gamma SUV. Con il suo design rivoluzionario e powertrain all’avanguardia, Tucson rimarrà un prodotto chiave per Hyundai in Europa

‘Parametric Dynamics’: un design esterno unico e rivoluzionario nel mercato dei SUV

Più che una semplice evoluzione del modello precedente, Nuova Tucson rappresenta una vera e propria rivoluzione per Hyundai in termini di design. In generale, il modello presenta una carrozzeria più lunga e più larga rispetto alla terza generazione, mostrando un aspetto più muscoloso anche grazie alla combinazione di spigoli vivi, superfici sagomate e proporzioni dinamiche, che assicurano un look proiettato nel futuro senza compromettere l’anima SUV di Tucson.

Nuova Tucson è il primo nuovo SUV a essere sviluppato secondo il nuovo linguaggio stilistico di Hyundai, ‘Sensuous Sportiness’, caratterizzato dall’armonia di quattro elementi fondamentali: proporzione, architettura, stile e tecnologia. Il suo scopo è quello di dare un tocco sensuale ed emozionale ai veicoli Hyundai, costruiti con tecnologie e soluzioni innovative.

Entrare nell’elegante e spazioso abitacolo di Nuova Tucson, denominato INTERSPACE, è come entrare in una stanza ben organizzata dove le preoccupazioni quotidiane spariscono. Qui spazio, tecnologia e informazione si intersecano armoniosamente. Con forme sinuose ispirate alle cascate, due finiture argentate scorrono fino alle portiere posteriori legandosi armoniosamente a materiali di qualità disposti accuratamente a strati in toni neutri complementari.

Per fornire un’esperienza digitale avanzata, Nuova Tucson è equipaggiata con numerose funzionalità tecnologiche all’avanguardia basate su una filosofia con al centro l’essere umano.

Il dual cockpit configurabile e completamente digitale è composto da un nuovo cluster aperto e uno schermo AVN-T, entrambi da 10,25 pollici, offrendo uno spazio personalizzato per un’esperienza utente high-tech. Ad esempio, i colori del quadro strumenti cambiano a seconda della modalità di guida selezionata.

Su Nuova Tucson, Hyundai offre l’ultima versione del suo innovativo sistema di servizi telematici connessi Bluelink, assieme al sistema di infotainment da 10,25 pollici. La versione aggiornata di Bluelink propone ai clienti Hyundai una gamma di nuovi vantaggi e servizi, tra cui: Connected Routing, Last Mile Navigation e una nuova funzione “Profilo Utente”. In aggiunta, attraverso l’app Bluelink, i clienti possono localizzare la loro auto, bloccare-sbloccare le portiere da remoto e visualizzare alcuni parametri come il livello del carburante.

Le proporzioni dinamiche e la nuova piattaforma di Nuova Tucson offrono un ambiente interno confortevole e spazioso come su modelli di segmento superiore.

Nuova Tucson è più spaziosa che mai: è 20 mm più lunga, 15 mm più larga e il passo è aumentato di 10 mm rispetto alla generazione precedente, e i passeggeri nei sedili posteriori possono godere di 26 mm di spazio in più per le gambe. Grazie al posizionamento funzionale della batteria sotto ai sedili posteriori, lo spazio interno rimane invariato anche nella versione Hybrid.

Inoltre, le dimensioni del bagagliaio sono aumentate tra i 33 litri e i 107 litri arrivando a offrire, a seconda del tipo di allestimento e motore, una capacità di carico fino a 620 litri e fino a 1.799 litri con i sedili posteriori reclinati.

Offrendo tre diverse opzioni di motorizzazioni elettrificate e due a combustione interna, insieme a quattro diverse trasmissioni, Nuova Hyundai Tucson risponde a tutte le esigenze dei clienti. Il modello offre infatti la più ampia gamma di powertrain elettrificati nel segmento C-SUV: dai sistemi mild-hybrid a 48V sia benzina che diesel alle versioni full-hybrid fino a quelle plug-in hybrid, a cui si aggiungono motorizzazioni benzina e diesel.

Nuova Hyundai Tucson è stata progettata per ridurre le emissioni senza compromettere il divertimento alla guida. La versione ibrida presenta un sistema composto dal nuovo propulsore Smartstream turbo benzina 1.6 T-GDI a iniezione diretta e da un motore elettrico da 44.2 kW accoppiato a una batteria agli ioni polimeri di litio da 1,49 kWh e a un cambio automatico a sei rapporti (6AT). La versione, configurabile con due o quattro ruote motrici, è la più potente disponibile su Nuova Tucson con una potenza complessiva combinata di 230 CV e 350 Nm di coppia massimi, che si traduce in basse emissioni ed elevato divertimento alla guida.

In termini di tecnologia mild-hybrid a 48V, è possibile scegliere tra tre diverse opzioni:

- 1.6 T-GDI 48V Smartstream con 150 CV e trazione anteriore
- 1.6 T-GDI 48V Smartstream con 180 CV e trazione integrale su richiesta
- 1.6 CRDi 48V Smartstream con 136 CV e trazione integrale su richiesta

Hyundai ha infatti abbinato l’efficiente e reattiva tecnologia mild-hybrid a 48V al nuovo 1.6 T-GDI da 150 CV, che sarà disponibile con l’Intelligent Manual Transmission a sei rapporti (6iMT) e con un cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti (7DCT). Altra opzione molto bilanciata è il 1.6 T-GDI 48V da 180 CV, offerto con il cambio a sei marce iMT nella versione a trazione anteriore o con il 7DCT abbinato alla trazione integrale. Infine, il motore 1.6 CRDi 48V da 136 CV è offerto con il cambio 7DCT sia nella versione a due che a quattro ruote motrici.

Quando non abbinato alla tecnologia mild-hybrid a 48V, il motore benzina 1.6 T-GDI Smartstream sviluppa 150 CV e viene proposto con cambio manuale a sei rapporti sia con trazione anteriore che con trazione integrale. Il propulsore diesel 1.6 CRDi Smartstream da 115CV è invece offerto con cambio manuale a sei marce e trazione anteriore.

Il nuovo 1.6 T-GDI Smartstream è equipaggiato con la tecnologia Hyundai Continuously Variable Valve Duration (CVVD), che ottimizza prestazioni ed efficienza minimizzando le emissioni. La tecnologia regola continuativamente la durata di apertura e chiusura delle valvole in base alle condizioni di guida: è l’unico sistema in grado di variare questi parametri durante la guida, in base alle necessità.

I clienti di Nuova Hyundai Tucson possono scegliere la nuova tecnologia iMT, di recente sviluppo. Azionato puramente a livello elettronico, l’iMT scollega il motore dalla trasmissione dopo che il conducente rilascia l'acceleratore, permettendo all'auto di entrare in modalità coasting e garantendo così un ulteriore risparmio di carburante. La marcia selezionata rimane comunque inserita anche a motore spento, così che rimanga nello stesso rapporto quando viene riacceso tramite il Mild Hybrid Starter Generator (MHSG) alla pressione di acceleratore o freno da parte del guidatore. Se il conducente preme la frizione, che è quindi scollegata, oppure se la velocità del veicolo è troppo bassa per la marcia inserita, la trasmissione fa ripartire il motore in folle.

Share

Articoli che potrebbero interessarti