Energica: ordini a gonfie vele (oltre il 200% sul 2019), ma...

Il portafoglio ordini è pari a 4,3 mln al 30 agosto 2020, contro i 2,3 di tutto il 2019. Continua lo sforzo produttivo, che ha portato all'evasione di oltre il 78% degli ordini, ma il pareggio di bilancio è ancora lontano

Share


Il fornitore unico della Moto E continua a sfruttare questo momento per incrementare le proprie vendite. Una vera e propria esplosione negli ultimi anni, che ha portato ad una espansione dei punti vendita e degli accordi per la distribuzione delle moto elettiche "made in Modena" in tutto il Mondo.

Dopo il lockdown sono stati fatti passi in avanti per aumentare la capacità produttiva ed infatti da quando ha riavviato la produzione si è arrivati a consegnare oltre il 78% dell' ordinato, rispetto al 23% di consegne al 30 aprile 2020.

 Il dato più importante, anche per gli azionisti (ricordiamo che Energica è una Società quotata) è quello del portafoglio ordini di Energica Motor Company, che al 31 agosto 2020 si attesta a 4,3 milioni rispetto ai 3,7 milioni al 30 giugno, rispettivamente pari al 190% e al 165% del fatturato delle vendite di moto dell' intero 2019 (pari a 2,3 milioni), superando il 200% dell' intero portafoglio ordini 2019 in termini di unità vendute.

Quello che Tesla ha raggiunto (dal terzo trimestre 209) e che invece appare ancora come un obiettivo di medio termine per Energica, è invece il pareggio di bilancio. Per ora gli investimenti superano ancora (di gran lunga) il valore del fatturato. Nello scorso esercizio, ad esempio, il bilancio ha visto ricavi in netto aumento (3,2 milioni, rispetto ai 2,2 del 2018 e lo 0,5 del 2017), ma con un risultato operativo di - 7,6 milioni (7,3  5,5 i saldi, sempre negativi, dei due anni precedenti).  

Malgrado i numeri siano in forte espansioni, è quindi comprensibile come il risultato operativi tenga "tiepido" l'atteggiamento dei mercati, che dopo un picco oltre quota 4,50 euro un paio di anni fa, vede il titolo Energica veleggiare intorno ai 2 euro nel 2020, con un valore in questo momento di 1,90 euro. Tesla, con il passaggio in attivo dei suoi conti lo scorso anno, ha visto decollare il valore delle proprie azioni, chissà se la stessa cosa accadrà per l'azienda modenese.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti