MotoGP, Morbidelli vince, Bagnaia incanta. Mir frega il podio a Rossi a Misano

Gara sontuosa di Morbidelli, che vince per la prima volta in MotoGP. Uno straordinario Bagnaia recupera fino al 2° posto, mentre Valentino si fa battere da Mir per il podio. Caduto Quartararo, Dovizioso 7° e leader del mondiale

Share


ORE 15:10 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Misano MotoGP a Misano. Grandissimo trionfo per Morbidelli, che regala una grande gioia al pubblico presente sugli spalti. Dovizioso esce leader del mondiale da questa gara nonostante un insipido 7° posto in gara, mentre Rossi resta fregato all'ultimo secondo per il podio. Grazie per aver seguito la diretta con noi, restate sintonizzati su GPOne per leggere tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal Paddock di Misano. Stay Tuned!

Questa la classifica iridata dopo la prima tappa di Misano:

CLASSIFICA IRIDATA DOPO MISANO

ORE 15:07 - Bellissime le immagini da questo podio per due terzi italiano! Anche i ragazzi della MotoGP hanno fatto suonare l'inno di Mameli dopo il trionfo di Marini in Moto2 davanti a Bezzecchi. 

ORE 15:03 - Adesso è il turno di Franco Morbidelli di commentare questa meravigliosa gara, la sua prima storica vittoria in MotoGP: "Non so cosa dire, devo digerire tutto. E' una sensazione bellissima, mi sto godendo il momento. L'unica cosa che posso dire è grazie alla mia squadra, ai miei a tutti quelli che lavorano con me e mi aiutano tanto. Sette anni fa ero qui nella Superstock in Italia, avevo vinto. La sensazione era la stessa, ma adesso è parecchio più forte. Sono sopraffatto dalle emozioni, posso solo dire grazie". 

ORE 14:58 - Dopo Mir, è il turno di Bagnaia per commentare questo magnifico podio: "E' stata dura restare a casa 5 settimane. Ma avevo rabbia per arrivare qui ed essere forte. RIngrazio chi mi ha aiutato a recuperare, tutti mi hanno spinto perché io arrivassi preparato. Già a Jerez ero vicino al mio primo podio, oggi ho lottato duramente per prendermelo. Il sapore di questo podio è come quello di una buona Amatriciana!"

ORE 14:55 - Il primo pilota a commentare il podio al parco chiuso è Joan Mir, che lo ha strappato proprio a poche curve dal traguardo dalle mani di Valentino Rossi: "Ho dato il 100%, come tutti qui. Eravamo tutti vicini, avevo iniziato tranquillo, ho avuto difficoltà con la gomma. Poi ho iniziato a recuperare, mi sono mancati un paio di giri. Ho mantenuto un buon passo, ringrazio la squadra. Non siamo stati forti come in Austria, ma siamo sul podio, quindi adesso andiamo avanti così". 

ORE 14:51 - E' dunque il trionfo di Franco Morbidelli a Misano, che per la prima volta in carriera riesce a fare sua una vittoria in MotoGP battendo un grandissimo Pecco Bagnaia. Il pilota del Team Pramac ha dato vita ad un rientro in gara dopo l'infortunio assolutamente spettacolare, raccogliendo un incredibile 2° posto che lo candida con veemenza al ruolo di pilota ufficiale in Ducati per il 2021. 

Sembrava che potessimo vivere anche in MotoGP un podio tutto italiano, ma Valentino Rossi, a lungo secondo in gara alle spalle di Morbidelli, è stato fregato all'ultimo giro da Joan Mir, che ha gestito forse meglio il consumo delle gomme sulla sua Suzuki ed ha apporfittato delle difficoltà di Rossi nel finale. Rins ha chiuso a 5 posto, mentre sesto è stato Vinales, che ha battuto Dovizioso, nuovo leader del mondiale anche in virtà della doppia caduta di Fabio Quartararo. 

Ottavo posto per Taka Nakagami, che in qualche modo salva la faccia della Honda precedendo la Ducati di Miller e la KTM di Pol Espargarò, decimo davanti alle altre due RC16 di Oliveira e Binder. Male le altre Ducati, con Zarco 15° davanti a Petrucci e Alex Marquez. 

ULTIMO GIRO - VINCE MORBIDELLI SU BAGNAIA! Mir soffia il podio a Rossi all'ultimo giro. 4° Rins. Ecco la classifica finale

ULTIMO GIRO - Mir passa Rins! Rossi e Bagnaia ne approfittano, ma Mir è vicinissimo a Rossi. Morbidelli sempre leader, vola verso la sua prima vittoria. MIR PASSA ROSSI

GIRO N°26 - Vinales intanto si è svegliato nella fase finale della gara ed ha passato Miller. Rossi resiste a Rins e Mir, Bagnaia dopo aver rifiatato forse si è di nuovo staccato da Valentino. Morbidelli in carrozza davanti a tutti!!!

GIRO N°25 - Questa la classifica, mentre Rossi cerca di passare Bagnaia per la seconda posizione. Forse Pecco è in difficoltà con la tenuta fisica dopo la magnifica gara che ha portato avanti fino a questo momento.

GIRO N°24 - Rossi resiste tenacemente a Rins e Mir, che gli sono attaccati. Bagnaia intanto si allontana, ma Morbidelli resta una chimera e sta volando verso la sua prima vittoria in MotoGP. Sarebbe splendido avere tre italiani sul podio. Bagnaia ha perso leggermente terreno su Rossi, che si è rifatto sotto. 

GIRO N°23 - Bagnaia dopo aver passato Rossi si lancia all'inseguimento di Morbidelli ed inizia a rosicchiare decimi su decimi. Sogna l'impresa. Rossi si difende da Rins, mentre alle loro spalle sta arrivando anche Mir. Valentino dovrà resistere alle due Suzuki per restare sul podio, sarà durissima. 

GIRO N°22 - Bagnaia attacca Rossi al curvone veloce e lo passa! La gara di Pecco è SONTUOSA. Rins è vicino a Rossi, che potrebe vedersi strappare il podio. Morbidelli in fuga, ha quasi 3 secondi di vantaggio. Rins attacca Rossi alla Quercia, ma Valentino resiste. 

GIRO N°21 - Quartararo, che dopo essere entrato ai box era rientrato in pista, cade di nuovo...gara da dimenticare.  Bagnaia adesso è terzo, abbiamo tre italiani al comando del Gran Premio MotoGP a Misano, spettacolare!!!!

GIRO N°20 - Ecco la classifica dopo 20 giri di gara. Rossi adesso dovrà tenere duro per resistere al secondo posto, mentre Rins e Bagnaia gli mettono pressione addosso.Dovizioso intanto si è avvicinato a Vinales. BAGNAIA PASSA RINS

GIRO N°19 - Rins a meno di mezzo secondo, ha quasi preso Rossi. Bagnaia vicinissimo al pilota Suzuki, mentre Morbidelli ha sempre un vantaggio di circa due secondi. Zarco intanto è decimo ed in questo momento è palese che Bagnaia stia guadagnando la Ducati Factory per il 2021. 

GIRO N°18 - Bagnaia adesso ha meno di tre decimi di distacco da Rins, che a sua volta è a meno di mezzo secondo da Rossi. Dovizioso intanto è a 8 decimi da Vinales. Morbidelli sempre in fuga, con circa due secondi di vantaggio su Rossi. 

GIRO N°17 - Bagnaia non si accontenta e sta spingendo fortissimo recuperando decimo su decimo su Rins. Potremmo trovarci con tre italiani davanti a tutti nel Gran Premio di Misano MotoGP tra poco! Rossi ha perso un po' di terreno da Morbidelli, che adesso ha due secondi di vantaggio. 

GIRO N°16 - Resta sul secondo il distacco di Rossi da Morbidelli. Forse Valentino non vuole restare troppo vicino a Franco per non far surriscaldare l'anteriore della sua M1, ma Rins alle sue spalle si fa sempre più minaccioso. Dovizioso intanto spinge per tentare di riprendere Vinales, che al momento ha circa un secondo di vantaggio sull'italiano. 

GIRO N°15 - Rossi resta a circa un secondo da Morbidelli, mentre Rins spinge per recuperare sui due piloti Yamaha. Questa la classifica al momento

GIRO N°14 - Rins trafigge letteralmente Miller, che si trova anche sotto gli attachi di Bagnaia, pronto a rilevare il suo 4° posto. Lo attacca e lo passa subito! 4° Bagnaia!

GIRO N°13 - Spettacolo per i piloti italiani in pista a Misano. Dopo il dominio in Moto2, Morbidelli spinge e Rossi è alle sue spalle, mentre Bagnaia sta facendo una gara capolavoro. 

GIRO N°12 - Morbidelli spinge fortissimo e porta a circa un secondo il vantaggio su Rossi. Miller a 7 decimi da Rossi, mentre Rins si è avvicinato al pilota del Team Pramac ed ora è a meno di mezzo secondo. Bagnaia ad un secondo netto dal pilota Suzuki. 

GIRO N°11 - Bagnaia al momento è a 3,3 secondi da Morbidelli, ma sta mantenendo un passo sensibilmente più veloce. Il pilota del Team Pramac può puntare al podio. Anche Mir intanto ha passato Vinales, che va di nuovo in crisi dopo aver dominato in qualifica. Dovizioso 8° alle sue spalle, ma è ancora lontano. 

GIRO N°10 - Questa la classifica, con Morbidelli che conduce la gara su Rossi. Miller sempre a poco più di mezzo secondo, mentre Rins attacca Miller. Bagnaia intanto passa di forza Vinales. GRANDISSIMA GARA DI PECCO!!!!

GIRO N°9 - La classifica iridata cambia! Con la caduta di Quartararo, Dovizioso prende la testa del mondiale. Intanto in pista Rins passa di forza Vinales e si lancia all'inseguimento di Rossi. Bagnaia fa il giro veloce di nuovo e attacca Mir. Bellissima gara di Bagnaia!

GIRO N°8 - Quartararo fredda Vinales e si mette in 4a posizione alle spalle di Miller. Adesso tenterà di chiudere il gap e recuperare sui due italiani in vetta. Bagnaia intanto fa il giro veloce. CADUTO QUARTARARO

GIRO N°7 - resta pericolosissimo Rins, che sigla il giro più veloce ed è attaccato a Quartararo. 

GIRO N°6 - Continua a spingere Morbidelli che con Rossi sta tentando di scavare un gap su Miller, che però resta non troppo lontano ed ora accusa circa mezzo secondo di distacco. Dovizioso intanto resta alle spalle di Bagnaia e sta perdendo troppo tempo ai margini della top ten. Sempre 10° Zarco. 

GIRO N°5 - Rins è vicinissimo a Quartararo, che non riesce a superare a sua volta Vinales, che in un certo modo sembra quasi fare da tappo ai rivali. Ecco la classifica. caduto Smith.

GIRO N°4 - Morbidelli resta leader su Rossi e Miller, mentre alle loro spalle Vinales ha chiuso il gap sull'australiano portando con sé Quartararo. Dovizioso attacca Bagnaia per l'8a posizione. Rossi sempre vicinissimo a Morbidelli.

GIRO N°3 - Morbidelli spinge e tenta di fare gap, trascinando alle sue spalle Rossi e Miller. Quartararo si è riavvicinato a Vinales. Alla Quercia Rossi attacca di nuovo Morbidelli che però resiste. Bagnaia al momento è 8° dopo essere stato passato da Mir, che è molto vicino a Rins. Duello tra Quartararo e Vinales. 

GIRO N°2 - Ecco la classifica al termine del primo passaggio. Dovizioso resta nono alla partenza, davanti a Zarco. Rossi intanto sta attaccando Morbidelli, che però risponde colpo su colpo. Rins mette pressione su Quartararo.

GIRO N°1 - Bella partenza di Morbidelli che si mette davanti a Rossi e Vinales. 4° Miller su Quartararo e RIns. Miller intanto passa anche Vinales, e si piazza in terza posizione.

ORE 13:59 - Questa la scelta definitiva dei piloti per quanto riguarda le gomme. Due gomme medie per Rossi.

ORE 13:58 - Scattato il giro di riscaldamento, manca pochissimo alla partenza del Gran Premio MotoGP di Misano!

ORE 13:55 - Scatta dall'ultima casella dello schieramento Alex Marquez. Non è una stagione di debutto facile per il fratello di Marc, che sta soffrendo tantissimo su una moto che probabilmente è la più difficile del paddock per esordire nel mondiale. 

ORE 13:54 - Questo il foglio delle scelte provvisorie di gomme dei piloti, che però potrebbero cambiare prima della partenza. 

ORE 13:52 - Bagnaia si prepara per affrontare la gara. Il pilota del Team Pramac è convinto di non avere difficoltà con la gamba infortunata, ma questa risposta potrà arrivare solo a fine gara, perché le sollecitazioni di una MotoGP non sono replicabili in nessun modo. 

ORE 13:50 - In molti si aspettano una gara a parte per i piloti Yamaha, ma in realtà sul ritmo sono in molti ad essere vicini e la M1 è una moto che non si comporta in modo particolarmente gentile con le gomme. Gli avversari potrebbero approfittarne nella seconda metà di gara.

ORE 13:49 - Un piccolo problema sulla Yamaha di Vinales? I meccanici lavorano sulla sua M1 in griglia. 

ORE 13:47 - Tutto pronto sul rettilineo di Misano, i piloti sono tutti in griglia e tra poco scatterà il giro di riscaldamento. 

ORE 13:45 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Misano! Mancano meno di 15 minuti alla partenza di una gara che sarà senza dubbio molto importante per dare una direzione a questo mondiale, che senza Marquez in pista non ha un vero padrone ma sta vivendo una situazione di grandissimo equilibrio. 

Manca poco alla partenza del Gran Premio di Misano, che sarà la prima delle due tappe da correre sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli. Le Yamaha hanno spaventato tutti in qualifica, conquistando le prime quattro caselle della griglia di partenza. In molti avevano indicato la M1 come la moto da battere sul tracciato italiano, ma nessuno si sarebbe potuto aspettare un dominio di questo tipo

L'unica ad aver retto il colpo in qualifica è stata la Ducati, che però l'ha fatto con le due moto 'sbagliate' ovvero quelle di Jack Miller e Pecco Bagnaia, in grado di chiudere la seconda fila dello schieramento assieme a Valentino Rossi, che la apre. La coppia di piloti sta forse facendo le prove generali per il 2021, perché il ritorno in sella di Bagnaia sembra il perfetto viatico verso l'approdo alla squadra Factory Ducati, dove Miller è già stato confermato per la prossima stagione. 

Diretta MotoGP Misano - La Yamaha può fare gara a parte, Rossi sogna

Per due piloti Ducati che sorridono, ce ne sono almeno altri due che non possono fare altrettanto e ci riferiamo ovviamente ai due attuali piloti ufficiali. Dovizioso ha chiuso la qualifica con una decima piazza in griglia che di certo non promette nulla di esaltante in vista della gara, ma è andata anche peggio a Petrucci, solo 15° in griglia e davvero lontano dal Danilo che al Mugello nel 2020 ha fatto letteralmente sognare tutti. 

Il ruolo di terzo incomodo potrà essere di certo interpretato dalle Suzuki di Mir e Rins, abbastanza veloci in qualifica ma davvero efficaci sul passo gara. La GSX-RR si conferma moto molto equilibrata ed in grado di brillare su una grande varietà di piste ed anche a Misano i due spagnoli potranno coltivare ambizioni da podio e magari sognare la prima vittoria della stagione, soprattutto se dovessero palesarsi problemi di consumo gomme per le Yamaha nella seconda metà di gara. 

Hann forse parzialmente deluso le KTM, che non sono riuscite a brillare in qualifica. Misano non è la pista più adatta alle caratteristiche della RC16 e Pol Espargarò ha mortificato le proprie chance in qualifica con una prestazione opaca. In gara però i piloti della Casa austriaca potrebbero farsi vedere sulla distanza, perché il passo anche di Oliveira non è apparso affatto lontano da quello dei migliori ed il portoghese ha l'abitudine di emergere sempre sulla distanza. 

Diretta MotoGP Misano – Cronaca diretta

La nostra cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 13:45

Questa la griglia di partenza

GRIGLIA DI PARTENZA MISANO MOTOGP

Diretta MotoGP Misano – Previsioni meteo

Il meteo della riviera romagnola a settembre ha letteralmente accolto il paddock della MotoGP, senza sorprese di sorta. La temperatura non è mai stata troppo elevata, come pure non c'è mai stata presenza di forte vento. Una situazione semplicemente perfetta, con una temperatura in gara che potrebbe essere solo un pelo più elevata rispetto a quanto visto nei primi due giorni del fine settimana. Le Michelin saranno in ogni caso messe a dura prova soprattutto per l'alto grip offerto dal nuovo asfalto del tracciato, che presenta delle buche ma garantisce anche una tenuta incredibile, che inevitabilmente presenterà il conto negli ultimi giri di gara ai piloti. Un'opportunità per piloti come Dovizioso, sempre in grado di gestire magistralmente queste situazioni. 

 

PREVISIONI METEO MISANO

Diretta MotoGP Misano – WarmUp

Il warm up di Misano ha permesso alla Honda di ritrovare almeno parzialmente il sorriso, con Taka Nakagami in grado di strappare la migliore prestazione cronometrica, riuscendo ad avere la meglio su Franco Morbidelli. Si è confermata velocissima anche la Suzuki, con Mir e Rins ad occupare rispettivamente la 3a e 4a posizione di questa sessione, precedendo un magnifico Pecco Bagnaia.

Il pilota del Team Pramac si sta rendendo protagonista di un ottimo ritorno in pista, è spesso tra i più veloci in assoluto e sta battendo regolarmente i due piloti del Team Ducati Factory. Se dovesse confermare in gara questo stato di forma, sarà difficile immaginare un altro pilota nel ruolo di erede di Dovizioso per il 2021, per quanto anche Zarco stia facendo ottime cose, visto che oggi ha chiuso 7° questa sessione alle spalle di Quartararo.

Il francese del team Petronas ha avuto un curioso problema ai freni della sua Yamaha, ma in realtà sembra che il problema fosse al suo guanto e non alla moto. Quartararo, dopo essere andato lungo alla Quercia, ha riferito al box di essere rimasto incastrato con la mano sinistra tra le leve della sua M1. Una dinamica del genere in gara potrebe costare parecchio, quindi di certo sarà opportuno indagare nel box Petronas per capire perfettamente la natura di questo episodio. 

Dovizioso ha chiuso il warm up in 8a posizione, e tutto sommato può ritenersi soddisfatto dell'esito della sessione. Dovi è chiamato ad una prova di orgoglio su una pista che è una sorta di seconda casa per la Ducati, e dovrà tentare di non far scappare il gruppetto di Yamaha per restare in zona podio e magari sperare di recuperare punti su Quartararo. Non sono stati particolarmente brillanti in questo warm up gli altri due piloti Yamaha, con Vinales che ha chiuso 11° e Rossi solo 14°, ma c'è da sottolineare che la temperatura con cui si è svolto il warm up è stata sensibilmente diversa da quella che ritroveremo in gara alle 14:00.

Questa la classifica del Warm Up

WARM UP MOTOGP MISANO

Diretta MotoGP Misano – Dove vederlo in TV e Streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Misano sul circuito intitolato a Marco Simoncelli sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in differita su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il Gran Premio sarà trasmesso anche su DazN. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti