MotoGP, Vinales: "Quartararo mi ha sfiorato? Mi piace misurare i miei rivali"

"Ho avuto subito buone sensazioni a Misano, il grip è fantastico e le buche non sono un problema. I freni? Ora uso il materiale 2020"

Share


Maverick Vinales aveva lasciato l’Austria con una terribile senza freni e la sua M1 ridotta a un rottame contro gli air fence. Quello spavento non sembra però avere avuto strascichi e anche quel motore è uscito indenne dal terribile impatto. A Misano è ripartito con il piede giusto: il miglior tempo nel primo turno di libere, che gli è valso la 2ª posizione in classifica a fine giornata. Lo spagnolo ha ritrovato la fiducia sulla Yamaha e il cronometro lo dimostra.

Sapevamo che su questa pista saremmo stati molto veloci e con il nuovo asfalto ho avuto subito delle sensazioni fantastiche - ha detto Maverick - Anche il team ha fatto un lavoro meraviglioso, ho fatto 20 giri con le stesse gomme e sono molto contento di come è andata”.

Vinales, però, non vuole parlare di una fiducia ritrovata.

In verità le mie sensazioni in sella sono le stesse che avevo in Austria, anche su quella pista mi sentivo bene, il problema era che perdevamo 3 decimi in rettilineo per la minore potenza rispetto agli avversari” ha sottolineato.

Lui e Quartararo sono stati anche protagonisti di una bagarre in cui si sono sfiorati.

Ho lasciato a Fabio abbastanza spazio per passare - ha sorriso lo spagnolo - È stato come in gara, mi piace potermi misurare con i miei avversari”.

Anche i problemi dei freni sono un ricordo, ora che Maverick usa il materiale 2020.

Oggi usati i nuovi dischi e pinze, per noi di Yamaha è obbligatorio farlo e penso sia la cosa giusta - ha spiegato - Funzionano in modo diverso dai vecchi, ma dopo un po’ di giri le mie sensazioni sono migliorate. Ho lavorato con i tecnici di Brembo e devo ringraziarli perché non ho più avuto nessun problema”.

Infine, lo spagnolo ha commentato il nuovo asfalto.

“Il grip è fantastico, hanno fatto un buon lavoro, ci sono meno buche rispetto al passato ma sono più profonde. Per me non sono un problema - la sua opinione - Ci sono avvallamenti soprattutto alle curve 2 e 8 e nei punti più veloci, lì la moto si muove molto, ma nelle altre zone la situazione è migliorata. Come ho detto, per me non sono un problema, bisogna solo abituarsi”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti