MotoGP, FP2 Misano: Quartararo precede Morbidelli, Rossi in Q2, Dovizioso solo 11°

La Yamaha si conferma in gran forma, ma sono le due M1 del Team Petronas a dominare la FP2 a Misano. Bene anche la KTM con Espargarò 3° e Lecuona 4°. Dovizioso soffre ed al momento è fuori dalla Q2

Share


ORE 15:15 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della seconda sessione di libere a Misano, grazie per averla seguita con noi. L'appuntamento è per domani, con la diretta della FP3 che delineerà la lista dei 10 piloti in Q2. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock di Misano. 

ORE 15:12 - Parla di queste prestazione Mike Leitner di KTM ai microfoni di SKY: "Sembra che anche qui a Misano riusciamo ad andare forte, abbiamo 4 moto davanit e non è affatto male. La chiave sarà di trovare il giusto bilanciamento tra prestazioni e consumo gomme. Il pacchetto è completo, funziona tutto non abbiamo un singolo punto forte, ma è l'insieme di tutto che funziona in armonia. Pedrosa è stato molto importante, ha individuato gli aspetti più importanti su cui lavorare, ci ha indicato la strada migliore. E' molto preciso e sensibile. Per il futuro abbiamo 4 piloti, al momento non c'è spazio per Dovizioso". 

ORE 15:10 - Le KTM si stanno esprimendo su livelli altissimi, anche oggi la Casa austriaca è riuscita a piazzare tutte e 4 le RC-16 in top ten. Un risultato impressionante se si pensa che questa moto nel 2019 si esprimeva su livelli completamente diversi. 

ORE 15:07 - Il commento di Davide Tardozzi alle prestazioni (non esaltanti) dei piloti Ducati in questo venerdì di Misano: "Una pessima prestazione. Ci aspettavamo molto, credo che Pirro qui abbia fatto un ottimo lavoro e noi ci basavamo sul suo lavoro e sui suoi tempi che sono stati ottimi, quindi siamo profondamente delusi. Non voglio parlare di sfortuna per Dovizioso, abbiamo avuto un piccolo problema elettronico. Dobbiamo fare autocritica e capire perché siamo messi così male qui e domani dobbiamo fare dei passi in avanti". 

ORE 14:57 - La FP2 termina dunque così, con l'ottima prestazione delle Yamaha del Team Petronas che si prendono le prime due posizioni in classifica. Terza prestazione per Pol Espargarò davanti a Iker Lecuona, vera sorpresa di questo venerdì di Misano. Ottimo anche Valentino Rossi, che precede Vinales, 6°. Prima Ducati in classifica quella di Danilo Petrucci, 7° davanti a Brad Binder, Miguel Oliveira ed Aleix Espargarò che chiude la top ten ed i qualificati alla Q2 al momento. 

Non una bella sessione per Andrea Dovizioso, solo 11° e al momento destinato a lottare in Fp3 per guadagnare l'accesso alla Q2. Anche Alex Rins può essere deluso dal risultato finale della sessione, perché lo spagnolo per gran parte del turno aveva tenuto testa ai migliori in classifica, ma quando si è trattato di dare la zampata alla fine non è stato incisivo, al pari del compagno Mir, solo 15° alle spalle di un altrettanto deludente Zarco. 

Pessimo anche il venerdì delle Ducati del Team Pramac, con Miller 16° a precedere Bagnaia, appena più dietro. Di certo la Ducati non si immaginava questo tipo di difficoltà soprattutto su una pista su cui Pirro ha svolto un test privato. 

ORE 14:56 - Questa la classifica finale di questa FP2, con Quartararo che detta il ritmo davanti a Morbidelli e Pol Espargarò. 

ORE 14:55 - Rossi risale al 4° posto, alle spalle di Lecuona. Dovizioso 11°, mentre Petrucci è 6°. 

ORE 14:54 - Morbidelli strappa il miglior tempo, bellissima prestazione per il pilota Yamaha. Pol Espargarò 2° davanti alla sorpresa Lecuona. Si incunea nel frattempo Quartararo, ora secondo. Le due Yamaha del Team Petronas davanti a tutti. 

ORE 14:51 - Brad Binder stacca il miglior tempo! Piccola divagazione fuori pista per Joan Mir. Casco rosso intanto per Morbidelli. I piloti stanno sfruttando gli ultimi minuti della FP2 per dare l'assalto alla Top Ten. Adrenalina in pista, tutti stanno spingendo al massimo. 

ORE 14:50 - Aleix Espargagò artiglia la terza posizione in questa FP2, alle spalle di Vinales e Rins. Aprilia in forma a Misano. 

ORE 14:49 - Questa la lista dei 10 piloti che nella combinata al momento hanno guadagnato l'accesso (temporaneo) alla Q2.

ORE 14:47 - Qualche problema per Dovizioso, che legge dei segnali di warning sulla strumentazione della sua Ducati ed è costretto a non prendere la via della pista. I tecnici Ducati gli preparano l'altra moto. Non è un venerdì perfetto per Dovizioso. 

ORE 14:46 - Bellissimo slow motion di Vinales, mattatore di questa sessione fino a questo momento.

ORE 14:43 - Vinales scalza Rins dalla testa della classifica. Lecuona resta 4°, offrendo una grandissima prestazione. Molti piloti stanno usando una gomma dura al posteriore, probabilmente per tenere testa alla temperatura dell'asfalto che è decisamente più elevata rispetto alla mattina. 

ORE 14:42 - Cecchinello conferma che Honda sta portando novità tecniche per Nakagami ed a Misano ci sono un nuovo telaio ed un nuovo forcellone per il giapponese, che al momento è il migliore pilta Honda in questo 2020. 

ORE 14:40 - Soffre ancora la Ducati, che vede al momento Miller a Bagnaia in top ten, rispettivamente 6° e 10°. Petrucci è appena fuori dai dieci con l'11° tempo, mentre Dovizioso è 15° e ultimo tra i piloti Ducati in sella ad una GP20. Non è brillante Zarco, che non sta ripetendo i tempi del mattino. Johann nella combianat risulta ancora in Q2 grazie al tempo del mattino. 

ORE 14:38 - Questa la classifica al momento, mancano 15 minuti al termine della FP2 a Misano.

ORE 14:35 - Altro step di Lecuona, che si rirpende la 5a posizione. Rins resta leader su Vinales e Quartararo. Piccola incomprensione tra i due piloti Yamaha, con Vinales che era lento in traiettoria attendendo Quartararo in pista. Il francese non ha fatto gesti di protesta, ma i due hanno corso un leggero rischio.

ORE 14:33 - Cambia ancora la classifica, con Alex Rins che piazza la Suzuki davanti a tutti. Mir al momento 3°. I primi 5 posti in classifica al momento sono occupati da moto con 4 cilindri in linea, come se i V4 stessero soffrendo leggermente. 

ORE 14:32 - Rossi si migliora ed arpiona la top ten, ma resta lontano dagli altri piloti Yamaha. Al momento Valentino è a poco più di mezzo secondo dal leader di classifica, che adesso è Quartararo. 

ORE 14:30 - Caduta per Brad Binder, che per fortuna si rialza sulle proprie gambe senza alcun problema. La moto ha avuto la peggio, il sudafricano si dirige verso i box. 

ORE 14:28 - Joan Mir conferma l'ottimo stato di forma e si mette in testa alla classifica, davanti al folto gruppo di Yamaha. Sorprende senza dubbio Lecuona, che resiste al 5° posto con la KTM del Tech3. Sorprende, ma negativamente, Miguel Oliveira. Il portoghese, vincitore in Austria, è solo 16° al momento

ORE 14:27 - Questa la classifica attuale, con tre Yamaha davanti a tutti. La M1 vola a Misano, mentre Rossi è ancora fuori dalla Top Ten. 

ORE 14:25 - Piccolo errore per Quartararo, che subito osserva l'anteriore della sua M1. Un problema ai freni per il francese?

ORE 14:24 - Morbidelli scala la classifica ed ora le due Yamaha del Team Petronas sono in vetta, con Quartararo leader sul Morbido. Terzo Iker Lecuona, davanti a Pol Espargarò. Lotta tra KTM e Yamaha in questa fase della FP2, la moto austriaca si sta confermando veloce e completa su ogni tracciato. 

ORE 14:22 - Si vede finalmente una Honda davanti ed è quella di Nakagami, che strappa la seconda posizione provvisoria alle spalle di Quartararo. La situazione in HRC è davvero complessa con l'assenza di Marc Marquez. 

ORE 14:21 - Quartararo lima ancora il proprio riferimento, fermando il cronometro in 1'33,370. Il francese vuole il successo che gli è sfuggito l'anno scorso a Misano dopo una splendida lotta con Marc Marquez. 

ORE 14:19 - Questa la classifica aggiornata. La copia di piloti Yamaha Factory per il 2021 continuano a dettare il ritmo. Bene Rins adesso 3° su Pol Espargarò. Non male Dovizioso, che però con questo tempo è ancora fuori dalla Q2. 

ORE 14:18 - Suona la carica Pol Espargarò, che scalza tutti. La KTM si conferma in formissima. Quartararo però ci mette poco a battere lo spagnolo. La classifica cambia ancora. 

ORE 14:16 - Iker Lecuona, si prende la prima posizione provvisoria. Lo spagnolo sta offrendo continue prove di crescita in sella alla KTM del Tech3. E' stato sempre in top ten in Austria e sembra avere grossi margini. In KTM sanno decisamente scegliere bene i giovani piloti. 

ORE 14:14 - Inizia bene Franco Morbidelli, che stamattina era apparso in difficoltà. Il miglior riferimento per adesso è il suo, ma siamo ancora lontani dai tempi del mattino, quindi la classifica prenderà forma nei prossimi minuti. 

ORE 14:12 - I piloti che sono entrati in pista in questa fase iniziale della FP2 hanno una scelta di gomme molto diversa rispetto a quelle della mattina. I piloti sembrano aver scelto per questa fase una media all'anteriore ed una dura al posteriore. Alcuni hanno anche invertito questa scelta, ma per adesso nessuno è in pista su gomme morbide. 

ORE 14:10 - Scatta la FP2, Pecco Bagnaia pronto ad affrontare la seconda sessione in pista. Il pilota Pramac sembra a suo agio, anche se non ancora al 100% in sella dopo l'infortunio alla tibia. 

ORE 14:08 - La temperatura dell'asfalto è aumentata rispetto alla mattinata, ed ora sfiora i 45° secondo quanto indicato di tecnici della Michelin. 

ORE 14:06 - Molto concentrato Maverick Vinales, che nella FP1 è stato il più veloce davanti a Quartararo. Il Top Gun della MotoGP deve decisamente riprendere la giusta direzione dopo il doppio disastro in Austria. 

ORE 14:04 - Andrea Dovizioso dovrà fare un deciso passo in avanti, perché nella prima sessione il pilota di Forlì è apparso relativamente in difficoltà non riuscendo a centrare la top ten. Misano potrebbe essere una chance per recuperare il gap su Quartararo, ma la Yamaha qui è fortissima e Dovizioso non può permettersi passi falsi. 

ORE 14:00 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE della seconda sessione di prove libere MotoGP a Misano. Tra meno di dieci minuti si accenderà il semaforo verde in fondo alla pitlane aprendo la pista ai piloti, che in questa FP2 cercheranno di prendersi un posto in top ten per allontanare il rischio di dover domani affrontare la Q1. 

Scatterà tra pochi minuti la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Misano e la FP1 ha già dato molte informazioni per definire quali possano essere i valori in campo in questa doppia tappa sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli. La Yamaha sembra decisamente giocare in casa, visto che Vinales e Quartararo hanno dettato il passo nella prima sessione, ma le altre due M1 di Rossi e Morbidelli non sono state altrettanto brillanti, quindi la competitività delle moto di Iwata è da valutare meglio.

Chi invece gioca davvero in casa, ovvero la Ducati, si è ritrovata in top ten due moto 'sbagliate'. I migliori piloti in sella a moto di Borgo Panigale sono infatti stati Johann Zarco, completamente rimesso dopo l'infortunio al polso, e Jack Miller, 7° e sempre più concreto. Dovizioso ha invece sofferto parecchio, come testimonia il distacco di oltre 1,5 secondi da Vinales. Bagnaia ha invece chiuso al 18° posto la sessione, dimostrando di essere in discreta forma, ma forse ancora lontano dai ritmi sfoggiati a Jerez. 

Nella FP1 sono state particolarmente brillanti le due Aprilia, con Aleix Espargarò addirittura 3° e Bradley Smith 5°, ma come ha sottolineato Massimo Rivola, il fatto di aver svolto dei test su questa pista ha forse donato un minimo vantaggio alla Casa di Noale, che dovrà sudare parecchio per continuare a lottare ai vertici della classifica nel resto del fine settimana. 

La nostra cronaca LIVE della FP2 inizierà pochi minuti prima delle 14:10, momento in cui scatterà il verde in uscita dalla pit lane dei box. Stay Tuned!

FP1 MOTOGP MISANO

Share

Articoli che potrebbero interessarti