Moto2, Misano:Bastianini festeggia la firma con Ducati con il 1° posto in FP2

Secondo tempo per Sam Lowes davanti a Fernandez e Bulega. 5° il leader del mondiale Marini

Share


"Ho firmato con Ducati per il prossimo anno ed è una cosa bellissima. È un'occasione che un pochi hanno avuto e sono onorato. Devo ringraziare tante persone, la mia famiglia, i miei meccanici, Carlo Pernat. Il duro lavoro sta portando i suoi frutti e li stiamo raccogliendo". Queste sono le parole che un felicissimo Enea Bastianini ha rilasciato ai microfoni di Sky Sport al termine delle FP2  del GP di Misano che lo hanno visto in prima posizione. 

Avevamo già anticipato l'arrivo di Enea in Rosso per il prossimo anno e ora c'è la conferma da parte del diretto interessato. Il team sarà quello Avintia, orfano di Zarco in ballottaggio con Bagnaia tra Pramac e la squadra ufficiale.

Come di consueto la Moto2 è stata l’ultima classe a scendere in pista nel venerdì di prove libere e come di consueto ha dato spettacolo. Dopo una sessione dominata da Sam Lowes, che aveva chiuso primo anche le FP1, proprio Enea Bastianini è riuscito a mettersi davanti al britannico rifilandogli 59 millesimi. Enea ha girato con doppia gomma soft per riuscire a siglare il tempo giusto ma potrebbe anche averla provata in vista della gara dato che il degrado non è sembrato essere eccessivo. Ricordiamo l’importanza del doppio GP di Misano in ottica mondiale visto che Jorge Martin, terzo nella classifica dietro a Marini e Bastianini, è assente dopo essere risultato positivo al tampone per il Covid. 

Terza posizione per Fernandez davanti al poker tricolore Bulega, Marini, Di Giannantonio e Bezzecchi. Da segnalare le belle prestazioni di Bulega e soprattutto di Di Giannantonio che sembra aver ritrovato lo smalto della scorsa stagione sul tracciato di casa. I punti in classifica per il Diggia sono pochi, solo 3, ma la velocità ed il passo dimostrato in questo primo venerdì di prove fanno ben sperare. Chiudono la top10 Syahrin, Navarro e Schrotter che proprio come questa mattina è caduto senza particolari conseguenze.

11° tempo per Aron Canet, peggiore SpeedUP in classifica, con Nagashima, Vierge e Roberts ultimi piloti virtualmente dentro al Q2. 15° Baldassarri a soli 6 millesimi dall’esenzione per il Q1 davanti a Ramirez, Gardner e Luthi. 20° Manzi davanti a Corsi. 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti