Aston Martin Victor: 836 Hp e cambio manuale, sportiva romantica

E’ la richiesta di un facoltoso proprietario che ha espresso il desiderio di avere l’auto col cambio manuale più potente al mondo, si vocifera per un valore di circa 2,5 milioni di sterline

Share


Aston Martin Victor è un progetto nato dalle richieste d’altri tempi di un facoltoso collezionista, che si ispira alla V8 Vantage e la V8 DBS degli anni 70’. Due vetture realizzate entrambe sotto la visione del Presidente di Victor Gauntlett, dai qui il nome della Victor.

La Victor è un modello unico, progettata dalla Divisione Q della Casa britannica, che si occupa della fabbricazione di modelli speciali su misura. Viene realizzata su un telaio in monoscocca in carbonio, lo stesso dalla hypercar One-77, ma aggiornato e rivisitato. Anche la carrozzeria è totalmente in carbonio.

Il design della vettura è muscoloso e retrò, si ispira anche alla Vulcan da pista. Infatti, le sospensioni derivano dalla Vulcan e offre sei diverse impostazioni di guida. I dischi freno sono carboceramici.

Il motore è il potente V12 da 7,3 litri elaborato da Cosworth ed eroga una potenza di 836 hp per una coppia impressionante di 821 Nm. La trazione? Rigorosamente posteriore. Ciò che è incredibile è che il cambio è manuale a sei marce, rendendo la Victor l’auto più potente con una trasmissione manuale. Una soluzione che solo un vero purista poteva desiderare.

L'abitacolo è rifinito con la pelle pregiata Forest Green e Conler Bridge of Weir, abbinato al cashmere che insieme al colore esterno della carrozzeria in "Pentland Green", donano alla Victor un fascino d'altri tempi.

Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 2,5 milioni di sterline, ma ancora non si ha una conferma ufficiale.

Share

Articoli che potrebbero interessarti