SBK, SSP - Gara2: Locatelli domina dopo lo strike di De Rosa

Il pilota Bardahl Evan Bros continua la sua cavalcata perfetta in Supersport davanti a Mahias e Vinales. De Rosa centra Cluzel mentre erano in testa alla corsa. Frattura a tibia e perone per il francese

Share


Ce lo aveva detto nel giovedì dello scorso weekend. “Correre due gare nello stesso circuito potrebbe far migliorare gli altri e farli avvicinare a noi”. E così è stato. Andrea Locatelli continua a vincere e a dominare in Supersport ma oggi, a differenza delle gare precedenti, un po’ ha sofferto.

"Un altra giornata fatastica, ho spinto fino alla fine per vincere - ha detto Andrea - Oggi mi dispiace per la caduta di De Rosa e Cluzel perchè non è bello vincere così ma sono contento della mia gara". 

Una partenza “zoppicante” ha fatto scivolare il pilota Bardahl Evan Bros in terza posizione poi da lì una prima parte di gara in gestione con Cluzel e De Rosa, i primi due, che sembravano avere il passo per tenere testa al bergamasco almeno nelle prime battute. Poi però lo strike in curva uno con Raffaele De Rosa che arrivando lungo ha centrato in pieno Cluzel, mandandolo al centro medico, ed estromettendo entrambi da quella che poteva essere una bella lotta con Locatelli, la prima dell’anno. 

Da quel momento il Loka ha preso il largo dal gruppone con il solo Mahias capace di tenere il suo ritmo per un paio di giri.

"Sono contento perchè quando siamo partiti non credevo di poter lottare per il podio - ha detto Mahias - La caduta in testa mi ha aiutato e ho provato a seguire Andrea. Ho fatto un errore nella chicane e l'ho perso perchè senza scia non riuscivo a stargli vicino. Il team Puccetti lavora davvero duramente su questa Kawasaki, non siamo al livello di Yamaha ma questo podio è un bel successo per noi". 

Alla fine della corsa è quindi arrivata la nona vittoria di fila per Locatelli, questa con 6 secondi di vantaggio proprio sulla Kawasaki di Mahias. Questo successo porta Locatelli ad essere il pilota più vincente in una singola stagione di Supersport, superando Sofuoglu e Laverty.

Sul terzo gradino del podio è salito Vinales protagonista negli ultimi giri di una bellissima lotta con Oettl con un arrivo in volata.

"Dopo 4 giri ho avuto un calo della gomma e pensavo di finire la gara davvero indietro - ha detto Vinales al Parco Chiuso - Poi fortunatamente sono riuscito a rimanere nel gruppo e a conquistare questo podio". 
5° posizione per Sommer davanti a Sebestyen e Perolari. Chiudono la top 10 Gonzalez, Odendaal e Webb. 13° Bassani, 14° Fuligni

FOTO: BARDAHL EVAN BROS WEBSITE

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti