MotoGP, Ricciardo: “Miller è pazzo come me, ma farà grandi cose con la Ducati”

Share


Il piatto è ricco. Già, perché oltre alla Superbike il weekend offre anche la Formula 1 a Monza, che vedrà Lewis Hamilton scattare davanti a tutti. Tra i piloti attesi c’è anche Daniel Ricciardo, protagonista lo scorso fine settimana a Spa al volante della sua Renault.

Proprio alla vigilia del GP d’Italia, l’australiano ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, parlando dell’attuale stagione di F1 così come delle aspettative future per quanto riguarda il Circus. Il pilota Renault, da grande appassionato di Motomondiale quale è, ha indicato la via da seguire: “Alla Formula 1 mancano i sorpassi della MotoGP – ha commentato – non dico che le nostre gare siano noiose, dato che il GP del Belgio ha offerto un bello spettacolo. Il fatto è che vorrei vedere le monoposto più vicine in gara. Mi piacerebbe infatti che ci siano più duelli e battaglie come in MotoGP, che considero altamente spettacolare”.

A proposito del Motomondiale, Daniel fa poi una piccola rivelazione: “Ho sempre tifato Rossi fin da piccolo – ha aggiunto – per me Valentino è una sorta di eroe. Ha uno stile aggressivo, ma lo apprezzo per i suoi sorpassi e le staccate. Per quanto riguarda invece i giovani mi piacciono Quartararo e Miller, tra l’altro Fabio lo conosco e ho avuto modo di parlarci in alcune occasioni”.

Mentre per quanto riguarda il portacolori Pramac: “Jack è un pazzo come me – ha scherzato – il prossimo anno sarà in sella alla Ducati ufficiale e sono convinto che farà grandi cose con quella moto. Sono emozionato nel vederlo all’opera”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti