MotoGP, Le Mans, come Misano, per 10.000 spettatori: Ezpeleta conferma

Il boss della Dorna attende il via libera dall'organizzatore del GP di Francia, Claude Michy: "con Quartararo e Zarco gara imprescindibile per gli appassionati francesi"

Share


Il prossimo 13 settembre si disputerà il GP di Misano a porte parzialmente aperte - 10.000 spettatori e solo nelle tribune - ma potrebbe non essere, insieme al GP dell’Emilia Romagna, il solo evento a poter ospitare spettatori.

Il quotidiano spagnolo AS infatti riporta che l’11 ottobre il circuito di La Sarthe potrebbe ospitare lo stesso numero di appassionati per il GP di Le Mans, anche se con un rigoroso protocollo in cui non potranno circolare liberamente nel paddock o avere contatti con i corridori e il personale delle squadre. Nel mezzo, si terrà il Gran Premio di Catalogna a Barcellona, questa volta senza pubblico.

C'è chi non ritiene questa decisione corretta, in quanto la Francia è in cima alla lista delle infezioni da COVID-19 in Europa, con 3.082 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. L'Italia, ad esempio, ha rilevato solo 996.

Ma Claude Micky, promotore del GP, sta facendo tutti gli sforzi affinché ciò sia possibile. Per Michy questa Le Mans, con Fabio Quartararo che potrebbe diventare campione del mondo e Johann Zarco è un appuntamento imprescindibile.

Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna, era in contatto con Claude Michy ieri e ha confermato la notizia: "Claude Michy avrà la conferma dalle autorità sanitarie a fine settembre e il sindaco di Le Mans deciderà se e quanti spettatori potranno entrare. Ma probabilmente non ci saranno biglietti per il fine settimana in comune".

Share

Articoli che potrebbero interessarti