SBK, Locatelli: “Annoiarmi? No, gli avversari sono diventati più veloci”

“Quella di oggi è stata una gara più veloce rispetto a ieri. I nostri rivali sono più competitivi e quindi serve fare attenzione”

Share


Andrea Locatelli non si ferma più e in Gara 2 ad Aragon ha pensato bene di calare il bis. Per lui si tratta della settima vittoria consecutiva in questo 2020 con la Yamaha R6 del team Evan Bros. Arrivati a questo punto nessuno sembra in gado di mettere in discussione il suo strapotere.  

“Rispetto a sabato quella di oggi è stata una gara più veloce – ha esordito Locatelli - con condizioni così fredde rischi di essere per certi versi penalizzato. Il fatto è che in alcune aree non riesci a fare la differenza come prima. La prossima settimana però dovrebbe tornare il caldo e quindi ritroveremo una condizione a cui siamo solitamente abituati”.

Col successo di Gara 2 Andrea allunga nella classifica iridata.

“Oggi, in confronto alle altre giornate, ho dovuto spingere molto di più. Annoiarmi? Per niente. Dobbiamo concentrarci e capire cosa migliorare, dato che i nostri avversari oggi sono stati più vicini. Un esempio può essere De Rosa, che è arrivato sul podio dopo una bella prestazione”.  

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti