SBK, Aragon è Rossa! Doppietta Ducati: Redding e Davies davanti a Rea

Share


A Chaz Davies il giro veloce della gara in 1'50.394.

Ecco la classifica del mondiale aggiornata. Scott Redding al comando davanti a Rea e Razgatlioglu. Davies si avvicina al turco, guadagnandogli 10 punti.

SCOTT REDDING VINCE AD ARAGON CON LA DUCATI E SI PORTA PRIMO NEL MONDIALE. Gran prova della Panigale V4 R che con il team Aruba.it firma una bella doppietta. Secondo Chaz Davies davanti a Jonathan Rea. Quarta posizione per un'altra Ducati, quella di Rinaldi che all'ultimo giro ha passato van der Mark, 5°. Razgatlioglu in sesta posizione davanti a Baz e Fores

FOTO ARUBA.IT RACING WEBSITE

ULTIMO GIRO: SCOTT REDDING MARCIA VERSO LA VITTORIA. Dietro di lui Davies si avvicina ma difficilmente riuscirà a prenderlo. Rea si è ormai accontentato del terzo posto ma comunque il suo distacco da Davies rimane costante. 

GIRO 17 Altro lungo di Rea che perde il contatto da Davies, due giri alla fine. Due giri rimenenti a Redding e Davies per chiudere una doppietta Ducati.

GIRO 16 Passa Chaz Davies su Rea. Il numero 7 fa un gran favore al compagno di squadra in ottica mondiale. Ma Redding deve comunque stare attento, Chaz ha un passo migliore, mancano ancora 3 giri e il distacco è di un solo secondo. 

GIRO 15 CI PROVA REA a 4 giri dal termine. Scott chiude la porta in tutte le occasioni. In curva 12 il pilota Kawasaki va lungo. Ora Davies può attaccare!

GIRO 13 A terra Alvaro Bautista in curva 5. Intanto Rea si sta riavvicinando a Redding, il ducatista non riesce a scappare. Davies è a un secondo e mezzo dal campione del mondo.

GIRO 11: SI AVVICINA CHAZ DAVIES. Il ducatista ha ridotto il suo distacco dalla coppia Redding-Rea e ora è ad un solo secondo dal campione del mondo. Intanto prova la fuga Redding che ha messo mezzo secondo tra lui e Rea. 

GIRO 9: Prova a scappare Redding, in un solo giro ha guadagnato 357 millesimi su Rea. Intanto, nella battaglia per il podio Chaz Davies si è smarcato dal gruppo e ora guida in solitaria con 1 secondo di vantaggio su Van der Mark e 2,7 secondi di ritardo da Redding.

GIRO 8: REDDING DENTRO IN CURVA 1. La Ducati passa fuori dal rettilieo e Scott si porta davanti anche nella classifica del mondiale dove è virtualmente primo a +1. 

GIRO 7: Nessuna novità in testa, Scott Redding continua a marcare Rea da vicinissimo. Intanto è caduto Garrett Gerloff in curva 5 ed è stato inflitto un Ride Through a Laverty. 

GIRO 6: Ecco la scelta delle gomme per tutti i piloti. Differenze all'anteriore per Redding e Rea. Al momento il pilota Ducati è ancora attaccato alla coda del campione del mondo. 

GIRO 5: Caduta per Alex Lowes che rimane pericolosamente in mezzo alla pista in curva 3 con tutto il gruppo che gli passa di fianco. Un gran rischio senza conseguenze. Ritiro per Tom Sykes che con la sua BMW è rientrato ai box. 

GIRO 4: SCAPPANO I PRIMI. Van der Mark ha un secondo di distacco da Rea, Redding prova a girare più stretto di Lowes e ci prova in curva 16. Scott è 2°!

GIRO 3 Duello tra Davies e Razgatlioglu per la 6° posizione. Dietro al turco c'è Haslam seguito da Rinaldi e Gerloff. 12° Bautista. Caduta per Ponsson in curva 8. 

GIRO 2: Rea comanda la gara. Lui Lowes e Redding stanno provando a scappare ma le R1 di Baz e van der Mark tengono duro. 

GIRO 1 Torna in testa Rea con Lowes che ora è tampinato da Scott Redding. 

14:00 PARTITI! Scatta male il poleman Jonathan Rea che si ritrova 4° fuori da curva 1. Il campione del mondo prova subito a recuperare e passa Redding e Baz. Al comando l'altra Kawasaki di Alex Lowes. 

13.58 Scatta il giro di formazione sulle 17 curve del Motorland di Aragon. 

13:50 I piloti sono schierati in griglia, si attendono le scelte per quanto riguarda le gomme. Durante il giro di ingresso è caduto Eugene Laverty.

13:40 Mancano solo 20 minuti all'inizio di Gara 1, la pit lane si è appena aperta e i piloti stanno prendendo la via della pista. 

13:20 Questa la classifica della Superpole con Alex Lowes che aprirà la seconda fila con Rinaldi e Haslam al suo fianco. 7° posizione in griglia per Bautista che si è qualificato meglio di Van der Mark, di Chaz Davies e di Garrett Gerloff. Il pilota statunitense ha chiuso in 10° posizione mettendo la sua R1 davanti a quella di Razgatlioglu, solo 11°. 

13:10 -50 minuti alla prima gara del weekend di Aragon. Jonathan Rea ha stupito tutto questa mattina non tanto per la pole conquiestata quanto per il tempo, da record, con il quale l'ha fatto. Al suo fianco scatteranno Loris Baz e Scott Redding. Per Jonathan e Scott la gara di oggi è cruciale visto che è la prima di 6 corse che si terranno qui al Motorland di Aragon, il 40% di quelle che mancano per chiudere il campionato. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti