SBK, Ducati all’attacco ad Aragon: 1° Davies, 2° Rinaldi, solo 11° Redding

Le Rosse dettano il passo nelle FP1, mentre 3° Rea seguito dalla Honda di Bautista che va in fumo, 5° Sykes, 13° Razgatlioglu  17° Melandri

Share


Nel weekend in cui Ducati aspetta una risposta da lui sul rinnovo del contratto, Chaz Davies ha deciso si di rispondere, ma in pista. Il britannico, infatti, ha fatto sue le FP1 del quarto round della stagione che si corre questo fine settimana sul tracciato di Aragon. 

Dopo una prima parte di sessione nella quale la Honda e la Kawasaki sembravano poter fare la differenza la Panigale V4 R ha mostrato tutto il suo potenziale portando Chaz in prima posizione, con il tempo di 1:50.543, seguito da un'altra Ducati, quella di Michael Ruben Rinaldi. Il pilota italiano, con la V4 R del team GO ELEVEN si è fermato a 58 millesimi dal britannico e ha preceduto Jonathan Rea. Quarto Alvaro Bautista, protagonista di una caduta in curva 1 e di un problema tecnico con una fumata al suo motore. 

Quinta posizione per Tom Sykes, fresco di rinnovo con BMW e che ha preceduto Loris Baz, miglior pilota Yamaha in classifica davanti a Van der Mark. 8° tempo per Alex Lowes davanti ad Haslam e a Garrett Gerloff che in questa sessione ha vinto il confronto con Federico Caricasulo nel team GRT. 

Solo 11° Scott Redding che ha lavorato più sul passo che sulla ricerca della velocità pura. Scott si è classificato davanti a Scheib e Razgatlioglu con Caricasulo 14° e protagonista di un bel salvataggio sul cordolo in curva 17. Diciassettesimo tempo per Melandri. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti