Tu sei qui

All'asta la Ferrari (finta) di "Miami Vice": un flop annunciato

Non è arrivata a 20.000 dollari la "Ferrari" del famoso telefilm. L'asta si è chiusa perché non è stato raggiunto il prezzo di riserva

Auto - News: All'asta la Ferrari (finta) di "Miami Vice": un flop annunciato

Share


Qualche giorno fa è apparsa su eBay.com una Ferrari, replica della Daytona di Miami Vice. Già, una replica pressoché identica a quella usata per le riprese della celebre serie TV americana. Per i più giovani (per la serie, "ma che ne sanno i 2.000?), Miami Vice era una serie televisiva statunitense, di genere poliziesco, creata da Anthony Yerkovich e prodotta dal 1984 al 1989 da Michael Mann per la NBC. I quarantenni sanno bene di cosa parliamo.

La storia della "Ferrari"

E ancora, per la serie, "forse non tutti sanno che", la Ferrari utilizzata, non era una Ferrari... Partiamo dall'inizio, quando nel 1984 va in onda la prima puntata che vede i due detective su una Ferrari per i corsi di Miami. E' una 365 GTS/4 Daytona rigorosamente spyder. Sarà l'unico esemplare originale di tutta la serie. Non è dato sapere, ma la vettura sarà poi sostituita per le prime due stagioni con una replica della spyder della Casa di Maranello.
Della spyder GTS/4, Ferrari ne costruisce 122 pezzi, 96 dei quali per il mercato statunitense. Incredibilmente, dopo la comparsa, la Daytona che vedete successivamente altro non è che una replica. Già, la "finta Ferrari" dei seguenti episodi, è una base di una Chevrolet Corvette. Un sacrilegio? Per la Casa di Maranello, decisamente sì! A questo punto, pare che Ferrari spinga per un cambio auto, tant'è che la finta Daytona "subisce un attentato" in un episodio. A questo punto, arrivano due nuove Ferrari Testarossa che resterà il simbolo del telefilm, non tanto per il suo 12 cilindri a V da 390 CV, ma per il colore, bianco, decisamente azzeccato per questa serie poliziesca.

Ma la Testarossa bianca?

Tornando all'esemplare in vendita sul marketplace, è stato un flop. Non si è raggiunta la base d'asta e quindi è rimasta invenduta. Mentre la Ferrari Testarossa bianca, che fine ha fatto? Le ultime notizie risalgono alla fine del 2019, quando voci davano la berlinetta nuovamente in vendita per il gennaio 2020, ma non si conosce la fine della cosa. Sì perché già nel 2014 ci avevano provato a venderla all'asta, ad un prezzo di 1,75 milioni di dollari! Ci riprovarono nel 2015 presso la Mecum Daytime Auction di Monterey, California; nulla. Insomma, nessuno le vuole... Tanto per darvi un'idea, la Ferrari 308 GTS di "Magnum P.I." è stata venduta il 18 gennaio 2017 per 181,500 dollari, ma il fascino dei baffi di Tom Selleck era tutt'altra cosa! 

 

Articoli che potrebbero interessarti