MotoGP, Aprilia, Ducati a KTM a Misano per tre giorni di test prima del GP

Sul circuito italiano in pista i collaudatori Pirro, Savadori e Pedrosa per raccogliere dati importanti in vista delle prossime due gare in Italia

Share


Il circuito di Misano si prepara ad ospitare due Gran Premi quest’anno, il primo il 13 settembre e il secondo la domenica successiva. Per il doppio appuntamento, la pista aprirà le sue porte anche al pubblico (10.000 persone al giorno, con le tribune adeguate per rispettare il distanziamento sociale).

Le MotoGP, però, sono già sul tracciato. Alcune squadre, infatti, hanno deciso di sfruttare questi giorni per compiere dei test con i propri collaudatori per prepararsi al meglio alle due prossime gare.

Già ieri Michele Pirro (dopo avere corso in Austria con i colori del team Pramac per sostituire l’infortunato Bagnaia) è salito sulla Desmosedici per continuare lo sviluppo della Ducati.

Il collaudatore di San Giovanni Rotondo, però, non è solo in pista. Anche Aprilia ha voluto approfittare di questi giorni di prove e ha affidato la sua  RS-GP a Lorenzo Savadori. Non poteva poi mancare la KTM che con Dani Pedrosa punta a migliorare ancora la sua RC16 che si  è comunque già dimostrata una moto vincente sia a Brno (con Binder) che al Red Bull Ring (con Oliveira).

I test, iniziati ieri, si concluderanno domani e saranno utili a raccogliere dati su una pista che si presenta all’appuntamento mondiale con un nuovo asfalto.

Ricordiamo che già a fine giugno alcune squadre avevano girato a Misano, in quell’occasione erano scesi in pista anche i piloti di Aprilia e KTM.

Share

Articoli che potrebbero interessarti