Tu sei qui

MotoGP, GP Stiria: vittoria di Oliveira e KTM, Miller 2°, Pol Espargarò 3°

Dopo la bandiera rossa per l'incidente di Vinales, il portoghese del Team Tech3 è stato il migliore, sfruttando il duello sul finale tra Miller e Pol Espargarò. Dovizioso 5°, Rossi 9°  

MotoGP: GP Stiria: vittoria di Oliveira e KTM, Miller 2°, Pol Espargarò 3°

Share


ORE 15:15 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Stiria MotoGP, che ha incoronato per la prima volta Miguel Oliveira. Oggi hanno vinto per la prima volta nelle rispettive categorie anche Celestino Vietti e Marco Bezzecchi. Grazie per aver seguito la cronaca del GP con noi e restate sinotnizzati su GPOne.com per tutte le dichiarazioni e gli aggiornamenti direttamente dal tracciato del Red Bull Ring. Adesso si va a Misano! 

ORE 15:12 - Grande soddisfazione anche per Hervè Poncharal, che raccoglie oggi la prima vittoria in MotoGP per la sua squadra, il Tech3 che dopo una vita con Yamaha è passata nel 2019 alla KTM. Il volto di Pol Espargarò dice tutto.

ORE 15:09 - Ha le lacrime per l'emozione Miguel Oliveira, ai microfoni di Simon Crafar: "Sono emozionato, vorrei dire così tante cose che penso di non essere in grado di farlo. Voiglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me, dalla mia famiglia, i miei sponsor, il mio team. Oggi abbiamo chiesto la storia, per me, per il Portogallo. Non potrei essere più felice, ho vinto la mia prima gara in Austria, in casa della KTM". 

ORE 15:07 - Dopo le parole di Pol, ecco il commento di Jack Miller, secondo oggi: "La prima metà gara ho tentato di tenere il mio passo, ma Mir stava scappando. Quando Nakagami mi ha passato pensavo che avrei perso terreno, Mir andava fortissimo. Nella seconda frazione è stato uno sprint da 12 giri ed io mi sono buttato. Pensavo di avercela fatta, ma alla 7 non avevo la giusta spinta, mi sono allargato ed è andata come è andata. Pensiamo alla prossima gara. Voglio fare i miei complimenti a Miguel, che oggi ha vinto la sua prima gara"

ORE 15:04 - Il primo commento al parco chiuso è per Pol Espargarò, che avrebbe potuto raccogliere il primo successo della sua carriera ed invece si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio: "Una di quelle gare in cui potevo vincere, ma sono felice. Abbiamo fatto un lavoro fantastico, mi sono divertito nel duello con Jack. Siamo andati larghi, nessuno ha tratto vantaggio da quella manovra. In realtà però la gara di oggi era di Joan Mir, che era velocissimo e stava scappando nella prima frazione. Un peccato per lui, oggi era il migliore. Sono super felice in ogni caso, perché sono qui"

ORE 15:00 - Non è ancora certa la classifica, perché sul podio potrebbe salire Joan Mir al posto di Pol Espargarò, reo di aver passato con entrambe le ruote il limite della pista. Per adesso lo spagnolo è al parco chiuso con la sua KTM. In ogni caso grandissima gara per la Casa austriaca. 

ULTIMO GIRO - Questa la classifica, sembra che Miller non abbia passato il limite della pista, cosa che invece ha fatto Pol Espargarò. 

ULTIMO GIRO - Miller attacca e passa Pol Espargaro alla 3! Oliveira però fa il capolavoro e vince la gara!!!! Sia Miller che Espargarò sono andati sull'erba, Dovizioso potrebbe approfittarne. Finale da definire, ma la vittoria è di Oliveira!!!

GIRO N°11 - Miller è vicino a Pol Espargarò al penultimo passaggio! Dovizioso tenta di aggrapparsi alla KTM di Oliveira, ma è lontano. Rins sta raggiungendo Mir per la 5a posizione. Manca poco all'ultimo giro e sarà uno spettacolo!!

GIRO N°10 - Pol Espargarò sempre leader, si sta pregustando la prima vittoria in MotoGP ma Miller non sembra d'accordo! Dovizioso perde qualcosa da Oliveira e sta subendo anche la pressione di Mir. 

GIRO N°9 - Miller tenta di restituire il favore ad Espargarò che però regge in testa alla gara. Oliveira intanto è a circa 4 decimi. Dovizioso a due decimi circa dal portoghese, mentre Mir perde un po' di terreno. Rossi sotto pressione da Lecuona, disastro Yamaha in questo GP. Morbidelli è addirittura 15°. 

GIRO N°8 - Pol Espargarò rompe gli indugi e passa Miller! Binder sbaglia alla curva 1 e perde molte posizioni e rientra 8°. Oliveira sta attaccando Miller. Dovizioso attacca Mir e lo passa! Dovi ai piedi del podio. 

GIRO N°7 - Rossi passato da Rins, è 9°, mentre Quartararo è 13° davanti a Zarco. Pol Espargarò attacca ancora Miller, che si difende alla grande!!! Oliveira è vicino, ma per adesso sembra osservare la situazione. 

GIRO N°6 - Pol Espargarò passa Mir e si lancia all'inseguimento di Miller! Attacca, ma Jack incrocia e lo ripassa. Dovizioso a 5 decimi da Oliveira, che passa Mir. Ci sono due KTM sul podio adesso. Dovizioso molto vicino a Mir. 

GIRO N°5 - Pol Espargarò sta attaccando Mir, vuole prendersi la seconda posizione. Ecco la classifica al 5° passaggio

GIRO N°4 - Oliveira firma il giro più veloce in gara, è vicinissimo al compagno Pol Espargarò. Dovizioso anche è molto vicino. Miller rifila mezzo secondo a Mir. Rossi non riesce ad avvicinare Nakagami. Zarco sta attaccando Quartararo. 

GIRO N°3 - Miller leader su Mir, ma è partito bene Dovizioso che adesso è 5° davanti a Binder ed alle spalle delle KTM di POl Espargaro e Miguel Oliveira. Rossi è 8° davanti a Rins. Quartararo solo 14°, Zarco 15°. Dovizioso attacca Oliveira

GIRO N°2 - Ecco la classifica al termine del primo passaggio. Miller passa Mir, non vuole farlo scappare di nuovo. Dovizioso sempre 6°. Oliveira passa alla grande Binder. 

GIRO N°1 - Scatta bene di nuovo Mir, che si mette davanti a Miller e Pol Espargaro. 4° Oliveira davanti a Binder e Nakagami. Dovizioso passa il giapponese ed è 6°.

GIRO N°1 - La seconda parte di gara si disputerà su 12 giri. Zarco potrebbe sfruttare questa chance, come pure Dovizioso che nella prima parte di gara non è stato brillante. Tutto pronto per la nuova partenza

ORE 14:36 - Le parole di Maio Meregalli, che ha parlato con Vinales: "E' successo qualcosa ai freni, dobbiamo studiare quello che rimane della moto. Valentino non ha vuto problemi, quindi non può succedere una cosa del genere. Maverick ha detto che si è trovato senza freni, ma dobbiamo capire studiando i resti della M1, o almneo quello che ne è rimasto".

ORE 14:34 - Tra poco riaprirà la pitlane e si darà il via ad una nuova procedura di partenza con una griglia definita dalla classifica al giro in cui è stata interrotta la gara. 

ORE 14:32 - Le immagini ricordano in qualche modo quanto accaduto a Colin Edwards con l'Aprilia RS3. Il texano dovette lanciarsi dalla propria moto in fiamme.

ORE 14:30 - La scena è davvero incredibile. Vinales intanto è rientrato ai box e senza togliere il casco si è diretto al proprio motorhome. Il pilota spagnolo è giustamente turbato.

ORE 14:27 - Sventolata la bandiera rossa. La sequenza dell'incidente di Vinales è semplicemente impressionante. Il pilota si è lanciato dalla sella dopo che la M1 è rimasta senza freni. E' la seconda volta in sette giorni che Maverick si trova in una condizione di grandissimo pericolo.

BANDIERA ROSSA

GIRO N°17 - Dovizioso è sotto attacco anche da parte di Lecuona. Nakagami intanto ha ripassato Miller. MOTO DI VINALES IN FIAMME

GIRO N°16 - Nakagami attacca e passa Miller per la seconda posizione. Miller però sfrutta il motore Ducati e restituisce il colpo subito! Bel duello tra i due. Mir ne approfitta però ed ora il suo vantaggio è di 2 secondi. Binder ha quasi raggiunto Rins. 

GIRO N°15 - Questa la classifica dopo 15 giri di gara. Mir ha portato a 1,3 secondi il vantaggio su Miller. Binder a meno di 1,5 secondi da Rins.

GIRO N°14 - Vinales ha un problema alla sua M1 e sembra che la sua gara sia finita. Mir porta oltre il secondo il prorio vantaggio su Miller, mentre Binder è a 1,5 secondi da Rins e a 5,3 secondi da Mir. 

GIRO N°13- Binder ha attaccato e passato Dovizioso. Sta spingendo tantissimo il sudafricano. Sta recuperando su Rins ed Espargarò, potrebbe anche ritrovarsi in lizza per la vittoria. 

GIRO N°12 - Mir tenta di fare ancora il gap, ma Miller non vuole saperne e resta in zona scia. Bene Nakagami, che resta 3° con circa due secondi di vantaggio su Pol Espargarò. Rins sta attaccando di nuovo il pilota KTM.

GIRO N°11 - Crollo Yamaha. Vinales è stato passato dalle tre KTM, adesso è 10° davanti a Quartararo e Rossi. Dovizioso non riesce a tenere la ruota di Rins. Mir sempre in testa alla gara, ma sempre con solo 5 decimi di vantaggio su Miller. Zarco intanto è 19° alle spalle di Pirro. 

GIRO N°10 - Ecco la classifica dopo 10 giri di gara. Mir tenta la fuga. Continua il duello tra Oliveira e Binder. 

GIRO N°9 - Mir continua a spingere davanti, ma Miller non lo lascia andare via e resta a mezzo secondo. Dovizioso non riesce a chiudere il gap su Rins. Duello tutto KTM tra Oliveira e Binder.  Rossi passato da Lecuona, adesso è 11°.

GIRO N°8 - Mir sta tentando di fare gap, ma Miller non lo molla e resta a 4 decimi. Pol Espargarò ha ripassato Rins e sembra intenzionato a recuperare su Nakagami. Dovizioso abbastanza vicino a Rins, Rossi tiene la coda di Oliveira. 

GIRO N°7 - Rins passa Pol Espargarò per la 5a posizione. Duello tra Nakagami e Miller, sotto assalto da parte del giapponese. Mir ha 4 decimi di vantaggio, ma non riesce a far aumentare il gap. Zarco intanto ha raggiunto e passato Rabat ed ora è 21°. 

GIRO N°6 - Duello anche tra Dovizioso e Vinales, che si scambiano la posizione. Mir spinge per allungare, ma ha solo tre decimi di vantaggio su Miller e Nakagami. Pol Espargarò resta 4° e sembra osservare la situazione. Quartararo fa un piccolo errore, il francese è solo 12° in questo momento. 

GIRO N°5 - Joan Mir si mette in testa alla gara, mentre Binder passa anche Oliveira e si lancia all'inseguimento di Vinales. 

GIRO N°4 - Bel duello tra Mir e Nakagami, mentre Miller ne approfitta e porta il proprio vantaggio in testa. Rossi ha perso la 9a posizione a vantaggio di Brad Binder. 

GIRO N°3 - Miller conduce dunque su Mir e Nakagami. Espargarò segue da vicino, precedendo Rins e Dovizioso. Vinales in questo momento è 7° davanti a Oliveira ed un ottimo Rossi. Binder chiude la top ten. Petrucci è 13°, male Morbidelli che al momento è 15°. Zarco è partito dalla pitlane ma adesso è già a meno di due secondi da Rabat. 

GIRO N°2 - Ecco la classifica con l'ottima partenza di Dovizioso e Rossi. Dovizioso ha passato anche Vinales ed è già sesto! 

GIRO N°1 - Parte bene Pol Espargarò , che però viene passato subito da Joan Mir! Terzo Nakagami, che poi a sua volta passa Espargarò. Miller intanto sorprende tutti e va al comando. Dovizioso 7°, Rossi 9°.

ORE 13:58 - I piloti stanno completando il giro di riscaldamento. Tra pochissimo scatterà il Gran Premio di Stiria MotoGP. 

ORE 13:55 - E' stato fatto un grande lavoro per aumentare la sicurezza della curva 2 dello Spielberg. Ecco un filmato che testimonia tutto il lavoro svolto

ORE 13:54 - Arrivato il foglio Michelin con la scelta gomme dei piloti in griglia. 

ORE 13:53 - Molta curiosità per capire cosa potrà fare Taka Nakagami, che scatta in seconda posizione in griglia. Il giapponese è l'unico che sta sfruttando la Honda al massimo, resta da capire cosa possa fare in una gara partendo assieme al gruppetto dei migliori. 

ORE 13:50 - Cerca la concentrazione Fabio Quartararo, che guida la classifica iridata. Oggi dovrà difendersi dall'assalto di Dovizioso, che in caso di vittoria potrebbe strappargli la leadership in campionato. 

ORE 13:46 - La temperatura sta scendendo tanto sull'asfalto del tracciato austriaco. Tra poco avremo le informazioni da Michelin riguardo le scelte di gomme dei piloti, che potrebbero discostarsi rispetto a quanto visto sette giorni fa. 

ORE 13:45 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio MotoGP di Stiria, in Austria. I piloti sono in griglia, ma fa impressione il cielo del Red Bull Ring che sembra minacciare davvero pioggia. 

Tutto pronto al Red Bull Ring per ospitare la quinta tappa del mondiale MotoGP 2020. La notizia della separazione tra Dovizioso e la Ducati per il 2021 è ormai stata digerita, ed il pilota di Forlì è completamente concentrato sull'unico obiettivo possibile, ovvero vincere per confermarsi pretendente alla corona lasciata sul trono vuoto da Marc Marquez.

Lo spagnolo della Honda non tornerà infatti in pista prima di due o tre mesi, secondo quanto comunicato ieri da Honda. Per cui il naturale candidato a succedergli è proprio Dovizioso, che però oggi avrà qualche difficoltà in più a ripetersi rispetto a sette giorni fa.

Diretta MotoGP Red Bull Ring - Gran Premio di Stiria 2020 – Sfida tra Dovizioso ed Espargarò

Le qualifiche non sono infatti state brillanti per Dovizioso, che oggi scatterà solo 8° in griglia e sarà chiamato alla grande rimonta per tentare di essere in grado di lottare con il pilota che ha conquistato la pole e sembra avere le maggiori chanche di vittoria in questo secondo appuntamento stagionale sul tracciato austriaco.

Stiamo parlando di Pol Espargarò, che ieri si è preso il gusto di piazzare in prima posizione in griglia per la prima volta una KTM in MotoGP. Lo spagnolo ha un passo gara incredibile, ma in gara dovrà difendersi anche da un velocissimo Nakagami, secondo in griglia e veloce anche nel warm up, e soprattutto da Joan Mir. Il pilota della Suzuki sembra essersi sbloccato dopo aver conquistato il secondo gradino del podio una settimana fa qui in Austria, e per quanto visto fino a questo momento potrebbe essere uno degli ossi più duri da battere in gara. 

La Ducati punta anche su Jack Miller, che scatterà 4° in griglia ma ha un risentimento alla spalle dopo la caduta in cui è incappato ieri durante la FP4. L'australiano ha un forte dolore che potrebbe condizionare la sua gara. Scatterà invece 14° Valentino Rossi, protagonista di una caduta durante la Q1 proprio nel momento in cui sembrava in grado di strappare l'accesso alla fase finale delle qualifiche. 

Un osservato speciale in gara sarà Johann Zarco, che scatterà dalla pit lane per scontare la penalità incassata dopo l'incidente con Morbidelli di domenica scorsa. Il francese ha anche i postumi del'operazione allo scafoide destro fratturato, ma si è dimostrato velocissimo nei giri che ha portato a termine. Forse non ha la tenuta fisica per finire la gara, ma è un combattante e secondo noi offrirà spettacolo fino a che riuscirà a stare in pista. 

Diretta MotoGP Red Bull Ring - Gran Premio di Stiria 2020 – Cronaca diretta

La nostra cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 13:45

Questa la griglia di partenza

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP STIRIA

Diretta MotoGP Red Bull Ring - Gran Premio di Stiria 2020 – Previsioni meteo

La pioggia ha risparmoato tutte le sessioni in pista del Gran Premio di Stiria, ma si è abbattuta con violenza sul tracciato nel pomeriggio di sabato ed anche nella nottata, cambiando di fatto le condizioni dell'asfalto e creando un punto interrogativo non da poco per la scelta delle gomme. Ci sono alcune possibilità che anche oggi in gara la pioggia faccia capolino, ma l'ipotesi più plausibile è che si corra un GP senza pioggia. 

PREVISIONI METEO MOTOGP STIRIA

Diretta MotoGP Red Bull Ring - Gran Premio di Stiria 2020 – WarmUp

Andrea Dovizioso conquista dunque il warm up sul Red Bull Ring precedendo un Joan Mir in gran spolvero. Se da un lato la prima posizione di Dovizioso non sorprende, la seconda di Mir conferma che in questa seconda tappa in Austria la Suzuki può essere considerata una delle sfidanti per la vittoria, dopo aver raccolto la piazza d'onore in gara sette giorni fa.

Anche la terza posizione nel warm up di Taka Nakagami conferma quanto di buono il giapponese aveva mostrato in qualifica ieri e la HRC può tutto sommato tirare un sospiro di sollievo, confidando nelle capacità di Nakagami di tenere alto l'onore della Honda, nelle ultime gare troppo appannata dalla mancanza in pista di Marc Marquez. 

Un'altra conferma è giunta da Johann Zarco, stamattina 4° con solo sei giri all'attivo. Il francese non ha voluto affaticare la mano destra operata pochi giorni fa, ma ha dimostrato di avere davvero un'ottimo livello di confidenza con la Ducati in questo momento. Scatterà in fondo al gruppo, ma potrebbe anche rendersi protagonista di una rimonta di altissimo livello. 

Chi invece non sembra sorridere troppo è la Yamaha, con Maverick Vinales che ha chiuso in 5a posizione, mentre dalla 7a alla 9a ci sono le altre tre M1 con Quartararo, Rossi e Morbidelli. Il francese in particolare, leader di classifica iridata, si è reso protagonista di due errori alla curva 4, stesso problema in cui è incappato anche Franco Morbidelli. Sembra che i piloti Yamaha per arginare la mancanza di velocità di punta della propria moto, spingano troppo in staccata, con il risultato di trovarsi troppo spesso oltre il limite. 

Si sono decisamente nascoste le KTM stamattina, perché bisogna scendere fino alla decima piazza per trovare la prima RC16 ed è quella di Brad Binder, a precedere il poleman Pol Espargarò, che molti indicano nel ruolo di favorito oggi. Ha chiuso 12° Danilo Petrucci, mentre Michele Pirro è 17° alle spalle di Alex Marquez. 

Questa la classifica del Warm Up

WARM UP MOTOGP STIRIA

Diretta MotoGP Red Bull Ring - Gran Premio di Stiria 2020 – Dove vederlo in TV e Streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Stiria al Red Bull Ring sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in differita su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il Gran Premio sarà trasmesso anche su DazN. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. 

Articoli che potrebbero interessarti