MotoGP, Jack Miller: “KTM vincenti? La gara non dura 8 giri"

“Sento qualche loro pilota parlare di vittoria, ma qua bisogna gestire le gomme. Marini o Bastianini in Pramac? Parlavano di Martin, ma sbagli un GP e vieni dimenticato"

Share


La Ducati più veloce in questo venerdì è quella di Jack Miller, che archivia le libere al secondo posto alle spalle della KTM di Pol Espargarò. Non manca quindi la soddisfazione da parte dell’australiano, anche se la sua mente è già focalizzata al sabato.

“Siamo tornati qua in Austria con una buona base di partenza - ha esordito Jack - ho deciso di concentrarmi soprattutto sulla gomma media e le sensazioni si sono rivelate positive fin dal primo. La giornata è quindi andata nel verso giusto, anche se c’è da migliorare.  Ho tra l’altro avuto modo di confrontare lo pneumatico soft con quello medio, al fine di avere ulteriori indicazioni e sono fiducioso”.

Non manca poi una battuta in vista della gara.

“Al momento con le gomme usate io e Dovizioso stiamo facendo un ottimo lavoro, di conseguenza credo che siamo noi ad avere il passo migliore. Sono infatti dell’idea che domenica rivedremo gli stessi piloti a lottare là davanti, anche perché conta la gestione delle gomme. Sento parlare di vittoria da parte della KTM, ma la gara non dura otto giri”.

Infine una battuta sul mercato, dove ci sono rumors legati a Marini e Bastianini.

“Chi scegliere dei due? Questo compito non tocca a me, tantomeno a Guidotti. In questo paddock le cose cambiano velocemente. Basta che uno sbaglia una gara e viene subito dimenticato. Tempo fa sentivo parlare di Jorge Martin e credevo si parlasse ancora di lui. Staremo quindi a vedere cosà accadrà nelle prossime settimane”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti