Tu sei qui

Sturgis e Covid-19: scarsa sicurezza, gare di starnuti e 25 contagiati

Allo Sturgis Motorcycle Rally 2020, rispetto zero delle disposizioni anti-COVID. Pare si possano contare 25 positivi al virus

Moto - News: Sturgis e Covid-19: scarsa sicurezza, gare di starnuti e 25 contagiati

Share


Tutti conoscono lo Sturgis Motorcycle Rally, un evento che richiama mezzo milione di visitatori e che si svolge proprio a Sturgis in piena estate. Una festa in stile americano, una settimana di concerti, mega abbuffate e soprattutto tante, tante moto, Harley-Davidson su tutte! Chiunque conosce la situazione attuale deli Stati Uniti in tema Coronavirus... ma nonostante questo si è deciso di non annullare il motoraduno. Ok, basta rispettare le regole anti-COVID, penserete voi. Purtroppo, così non è stato, ed online si possono guardare i video per vedere assembramenti in ogni angolo con la mancaza delle mascherine.

Oltre a questo, molti hanno anche pensato di sfottere tutti i presenti e tutti coloro che stanno rispettando le regole, facendo delle... "gare di starnuti". Se poi pensiamo che il Dakota è uno degli stati degli USA più colpiti, possiamo anche chiudere il quadro. E' poi notizia di due giorni fa, diffusa dalla CNN, di un probabile positivo al Coronavirus. Questa persona ha frequentato l'11 agosto il One-Eyed Jack's Saloon, uno dei tanti saloon locali. I dati ufficiali del South Dakota Department of Transportation ha registrato oltre 462.000 veicoli, più, i vari locali. Il Washington Post parla di meno di 25 casi registrati di persone che hanno partecipato allo Sturgis Motorcycle Rally. Se rimaessero solo a 25, sarebbe già un gran successo.

Articoli che potrebbero interessarti