MotoGP, Oliveira: "Pol Espargarò ha sbagliato, doveva fare attenzione a me"

Lo Steward Panel non ha preso provvedimenti sul contatto in gara fra i due piloti KTM. Oliveira:  "quella non era la sua normale traiettoria"

Share


L’incontro tra Miguel Oliveira e Pol Espargarò con gli Steward della FIM alla fine ha lasciato deluso il portoghese. Non sono stati presi provvedimenti in merito al contatto di domenica scorsa tra i due piloti KTM, finiti entrambi a terra.

Abbiamo parlato di cosa era successo, ci hanno detto che bisogna rispettare gli spazi e le traiettorie” ha raccontato il pilota di Tech3.

Ti sei chiarito con Espargarò?

Avevo parlato con Pol già domenica scorsa, ancora prima di farlo con le TV e fra di noi è tutto chiaro”.

Cosa ti aveva detto?

Che dalla sua posizione era impossibile vedermi e su questo non posso discutere”.

Però…

Però dalla telemetria è chiaro che sono caduto per quel contatto, non prima, come sosteneva qualcuno. Alla fine siamo compagni di marca, è stata anche sfortuna”.

Pol non ha fatto nulla di sbagliato?

Quella non era la sua normale traiettoria. Già il giro prima era arrivato largo alla curva 4 e infatti Mir lo aveva passato. Se fai un errore devi aspettarti che qualcuno cercherà di avvantaggiarsi e superarti. Dal mio punto di vista, un pilota non deve incrociare le dita o fare attenzione quando passa all’interno di un altro che ha sbagliato. È lui che deve capire che potrebbe venire superato e fare attenzione”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti