MotoGP, Alex Marquez: “La Honda ha potenziale e so di poterlo sfruttare”

“Domenica scorsa, prima della bandiera rossa, sono riuscito a essere competitivo ed è da lì che dovrò ripartire il prossimo weekend"

Share


Cosa dobbiamo aspettarci dalla Honda? Difficile trovare una risposta vista l’assenza in casa HRC di un certo Marc Marquez. Con il 93 ancora fuori dai giochi, toccherà al fratello Alex fare bella figura all’interno del team ufficiale.

Ovviamente, il GP di Stiria, non sarà certo un appuntamento facile per lo spagnolo, al debutto quest’anno nella classe regina: “Lo scorso weekend mi è stato utile per imparare abbastanza velocemente le traiettorie al Red Bull Ring - ha spiegato - con una seconda gara possiamo quindi concentrarci nel miglioramento di alcune aree. Sono stato molto contento delle sensazioni che ho provato prima della bandiera rossa la scorsa settimana e penso che potremo provarle di nuovo. La Honda è una moto che ha potenziale e so di poterlo sfruttare, proprio per questo lavoreremo sodo come sempre”.

Al suo fianco ci sarà ancora una volta Stefan Bradl. Dal momento che a Misano potrebbe rientrare Marc, per il tedesco questa rischia di essere l’ultima apparizione: “In questi due appuntamenti siamo riusciti a migliorare e sarà interessante correre due volte sullo stesso circuito – ha detto - questa è infatti la prima volta per me. Il nostro weekend dipenderà dal tempo e anche dal programma di lavoro, di conseguenza vedremo cosa accadrà”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti