SBK, BSB, Gino Rea abbandona il Team Bike Devil Racing

Dopo un solo round, si conclude anzitempo la collaborazione tra il pilota inglese e il Team Bike Devil Racing. Parte la caccia al sostituto in vista di Snetterton

Share


Nonostante la nuova stagione del BSB British Superbike sia appena iniziata, si è conclusa anzitempo la collaborazione tra Gino Rea e il Team Bike Devil Racing. Dopo un complicato weekend vissuto a Donington Park, nella sua versione 'National', la compagine diretta da Dave Tyson ha annunciato il divorzio con il campione Europeo SuperStock 600 2009 alla vigilia del secondo appuntamento del 2020 sul tracciato di Snetterton.

Gino Rea aveva debuttato nel contesto del campionato d'oltremanica nel 2018 con il Team OMG Racing, salvo poi presentarsi al via di alcuni round della passata stagione proprio con il Bike Devil Racing. In sella alla MV Agusta, ex - Reparto Corse ed ex - Leon Camier del 2016, il pilota inglese era riusciuto a mettersi in mostra attraverso risultati di rilievo.

Delle prestazioni che avevano convinto Dave Tyson ad investire sul 30enne di Tooting anche per la stagione corrente, questa volta, però, con una Ducati Panigale V4-R. A causa dell'avvento della crisi sanitaria legata al COVID 19, la squadra ha dovuto ben presto accantonare tale progetto. Delle problematiche, soprattutto a livello logistico, che hanno costretto Bike Devil Racing a passare in corso d'opera ad una Kawasaki Ninja ZX-10RR.

Una vera e propria corsa contro il tempo per allestire la moto in vista del primo appuntamento di Donington 'National'. Nonostante il lungo lavoro svolto dai meccanici, diversi problemi tecnici hanno condizionato il fine settimana di apertura della stagione 2020. In tre gare, Gino Rea è riuscito a conquistare quattro miseri punti con il dodicesimo posto di Gara 3.

Per ragioni che hanno condizionato il nostro tempo trascorso insieme, ho preso la decisione di lasciare il Team Bike Devil Racing al termine del primo round del British Superbike - ha scritto sui social Gino Rea - auguro il meglio alla squadra per il futuro e li ringrazio per l’opportunità concessami“. 

Adesso è caccia aperta al sostituto in vista del secondo appuntamento stagionale sulla pista di Snetterton, previsto questo fine settimana. La squadra di Dave Tyson si è già messa alla ricerca, con importanti notizie che arriverrano nei prossimi giorni. Per Gino Rea, invece, l'obbiettivo numero uno è diventato il Mondiale Endurance dove correrà tra le fila del Wojcik Racing Team.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti