SBK, CIV, Livio Loi firma con Renzi Corse, Cruciani direttore sportivo

La squadra di Stefano Renzi ha ingaggiato l'ex pilota Moto3. Cresce ulteriormente il livello del campionato italiano. Nuovamente protagonista Stefano Cruciani dopo il pauroso incidente del 2019

Share


Il CIV, Campionato Italiano Velocità, tra qualche settimana si appresterà a scendere sul tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola per il terzo e penultimo appuntamento della stagione. Dopo un breve periodo di pausa, il mercato piloti è tornato ad impazzare, specie nella classe SuperSport 600 riguardante il Team Renzi Corse.

La compagine di Stefano Renzi, a causa del divorzio con Alessandro Nocco post round di Misano, ha annunciato l'ingaggio del giovane Livio Loi

Per il belga, di origini italiane, si tratterà del debutto assoluto nella classe SS600 nonostante alcune prove affettuate ad Imola negli ultimi giorni. Il 23enne vanta un curriculum internazionale di tutto rispetto con sei stagioni trascorse nel Mondiale Moto3 tra il 2013 e il 2018. Per Livio Loi una vittoria all'attivo (GP di Indianapolis del 2015) e un secondo posto (GP di Phillip Island del 2017) tra i risultati di spicco, con un 13esimo posto come miglior piazzamento nella classifica piloti nel 2017. Senza tralasciare alcune presenze nel contesto del World SuperSport 300.

"Sono molto contento dell’opportunità che mi è stata data - ha dichiarato Loi - con il team Renzi Corse c’è la possibilità di fare bene e i primi test sono stati molto produttivi. Nella classe 600 è tutto nuovo per me e posso migliorare tanto, già a partire dal prossimo weekend di gara".

Parallelamente, la squadra Renzi Corse ha deciso di affiancare all'italo-belga l'esperta figura di Stefano Cruciani, nonchè pluricampione italiano di categoria, nelle vesti di direttore sportivo. Già alfiere di Stefano Renzi la passata stagione, Cruciani è reduce da un bruttissimo incidente patito a Vallelunga circa un anno fa. E' stato in pericolo di vita per diversi giorni, poi si è, fortunatamente, ripreso. Fratturato un po’ ovunque, sino a pochi mesi fa, Stefano non sapeva se sarebbe tornato a camminare. Adesso il marchigiano è carico come non mai per il ruolo già svolto ai tempi del San Carlo Team Italia e Puccetti Racing.

"Dopo 14 mesi di assenza dalle corse, che sono la mia vita, poter tornare con il Team Renzi è fantastico - ha rivelato Cruciani - abbiamo un pilota come Livio Loi che ha le carte in regola per fare buoni risultati, ma ci vorrà del tempo. Io mi impegnerò al 110%, mettendoci esperienza e capacità per velocizzare questo processo".

Un ottimo connubio per completare la stagione corrente, ma, soprattutto, per porre le basi per un progetto vincente con vista sul 2021.

"Siamo reduci da due giorni di test produttivi che ci fanno ben sperare - ha detto il team manager Stefano Renzi - con Livio Loi vogliamo terminare il campionato 2020 e iniziare a pensare al prossimo, con il contributo di un pilota esperto come Stefano Cruciani nel ruolo di direttore sportivo".

Un innesto che, sicuramente, farà bene a tutto il movimento del campionato italiano, sempre più in crescita a livello di qualità dei piloti e numero di iscritti. Per Loi il primo scontro diretto con gli avversari della SuperSport 600 avrà luogo ad Imola il 4-5-6 settembre.

Share

Articoli che potrebbero interessarti