MotoGP, Franco Morbidelli: "Zarco deve pagare per il suo errore"

"In questi casi si parla di incidente di gara, ma è avvenuto a 310 Km/h. Non voglio concentrarmi sulle sue intenzioni ma solo sulla sua azione"

Share


A caldo Franco Morbidelli aveva attaccato duramente Johann Zarco,”un mezzo assassino” lo aveva definito. Parole molto dure dettate sicuramente dal momento, tanto che poi i  due si sono incontrati per chiarirsi faccia a faccia, insieme a Valentino Rossi. Il francese ha garantito l’involontarietà della sua manovra, ma questo non è bastato per il pilota di Petronas.

Al momento, i commissari sportivi della FIM non hanno rilasciato dichiarazioni sull’accaduto e non si sa nemmeno se Zarco sia passibile per loro di una qualche altra penalità.

Per Morbidellii sì: “io penso che ogni volta che due piloti cadono sia uso comune definirlo un incidente di gara e la situazione è risolta… ma questo ‘incidente di gara’ è accaduto a 310 Km/h e solo per grande fortuna siamo ancora interi, qualcuno deve pagare per il suo errore” è intervenuto su Twitter in una discussione con alcuni appassionati e giornalisti.

Poi Franco è stato ancora più chiaro: “puoi spingere al limite, ma se sbagli paghi”.

Il pilota della Yamaha non ha voluto mettere in dubbio la presunta buona fede di Zarco ma quello che ha fatto: “non voglio concentrarmi troppo sull’intenzione ma sull’azione” ha concluso.

Share

Articoli che potrebbero interessarti