Paura in Moto2: Syahrin centra la moto di Bastianini, ma è cosciente

Share


Nel corso del quarto giro della gara di Moto2 in Austria al Red Bull Ring, si è verificato un incidente pesantissimo con Enea Bastianini che è caduto perdendo il controllo della sua Kalex fuori da curva 1. La moto del team Italtrans è rimasta in mezzo alla pista come anche il pilota italiano che è stato "schivato", fortunatamente, da tutti.

L'impatto peggiore però lo ha avuto Syahrin, ex pilota MotoGP, che uscendo dalla scia di Dixon non ha potuto vedere la moto di Bastianini centrandola in pieno e, di fatto, distruggendola. A terra anche Edgar Pons che ha centrato la ruota della moto di Bastianini. Tutti i piloti coinvolti nell'incidente sono coscienti.

"Per fortuna sto bene. In quel momento c'è tanta adrenalina e appena sono caduto ho provato a scappare dalla pista. Sono contento anche per Syahrin - ha detto Bastianini ai microfoni di Sky - Peccato perchè la moto non andava, ho aperto un pelo prima per rimanere attaccato ai primi". 

Syahrin è stato portato subito al Centro Medico in ambulanza. 

"Ho appena parlato con i dottori e sembra che il pilota stia bene - ha detto Gino Borsoi - Dovrebbe aver preso un po' di botte molto forti in tutto il corpo ma è cosciente e risponde alle domande dei medici". 

E' subito stata esposta la bandiera rossa con la gara che riprenderà non appena la pista sarà pulita. Si ripartirà con gara su 13 giri ed uno schieramento basato sulle posizioni del terzo giro. 

AGGIORNAMENTO - La TAC non ha evidenziato fratture, Syahrin è comunque stato  trasferito all'ospedale di Spielberg per ulteriori accertamenti.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti