MotoGP, Rossi dopo le FP1: "In Austria stessi problemi e sensazioni di Brno"

"In moto sono veloce, con il setup giusto sarò nelle prime posizioni". Vinales: "è difficile, ma non sono lontano dai migliori"

Share


La partenza sul Red Bull Ring non è stata la migliore per il team ufficiale Yamaha. Entrambi i piloti sono fuori dalla Top Ten che garantisce l’accesso diretto in Q2, ma sia Rossi che Vinales lasciano trapelare un cauto ottimismo al termine del primo turno di prove libere.

Valentino è 13°, ma sente di avere margini di miglioramento.

Le sensazione qui sono abbastanza simili a quella che ho avuto a Brno, abbiamo gli stessi problemi - spiega il Dottore - Ma in ogni caso, era solo FP1, e abbiamo ancora molti giri da fare, potere migliorare è nelle nostre mani. Darò il massimo per raccogliere i dati migliori e poi vedremo. Comunque, in pista mi sono sentito molto forte. Per quanto riguarda il mio stile di guida, ho sentito che siamo a posto, e questa è la cosa più importante. Quando troveremo il setting giusto, penso che saremo lì a lottare per le prime posizioni.

Maverick, 11°, sa di dovere migliorare.

E’ difficile, perché stamattina non sono riuscito a stare nei primi dieci - il suo commento - Come sempre ci sono molti piloti e moto diverse che vanno molto forte. Siamo vicini, non siamo così lontani, ma dobbiamo lavorare e migliorare diversi aspetti. Vedremo, e speriamo che questo pomeriggio si possa fare un altro turno di prove sull’asciutto.

Share

Articoli che potrebbero interessarti