SBK, Rea e la Kawasaki all’attacco nei test di Aragon, 2° Haslam

I TEMPI ALLE 13 – Johnny detta il passo, mentre in terza posizione si inserisce la Ducati di Redding, 4° Bautista, seguito da Lowes e Davies

Share


La Superbike non si ferma! Già, perché dopo il round dello scorso weekend a Portimao, alcuni dei protagonisti della serie sono tornati in azione ad Aragon per una due giorni di test che ha preso il via stamani alle 10 e terminerà domani alle ore 17.

All’appuntamento partecipano tutti i top team, ad eccezione della BMW, che ha preferito declinare l’invito di Kawasaki, la quale ha prenotato la pista. Come ben sappiamo il Motorland ospiterà ben due round delle derivate tra fine agosto e inizio settembre, di conseguenza meglio affilare le armi e farsi trovare pronti.

La mattinata si è aperta all’insegna del bel tempo con l’asfalto che ha fatto segnare 46,3°. Le condizioni ideali per consentire a Johnny Rea e la Kawasaki di fissare il riferimento allo scoccare delle ore 13. Il Cannibale guarda infatti tutti dall’alto con il crono di 1’50”692. Poco prima delle ore 13, il cinque volte iridato è riuscito a piazzare la zampata, scalzando dalla vetta Leon Haslam, che per gran lunga ha condotto il turno.

Tra i due ex compagni ci sono 149 millesimi, mentre in terza piazza si inserisce la prima delle Ducati, ovvero quella di Scott Redding, il quale accusa poco più di tre decimi (+0.329). Il portacolori Aruba precede la Honda di Bautista (+0.444), che un mese fa ha provato ad Aragon, incalzato a soli due millesimi dalla Kawasaki di Lowes.

Chiamato a rincorrere Chaz Davies, il quale non va oltre la sesta piazza (+0.574), poi le Yamaha di van der Mark e Razgatlioglu con Scheib alle loro spalle. Tra i piloti in pista c’è anche Roman Ramos, che sostituirà fino al rientro Cortese in sella alla Kawasaki di Pedercini. In pista anche una SuperSport, ovvero Locatelli con la Yamaha R6. Il bergamasco risulta poco più di due secondi più lento nel confronto con la Ducati di Barrier.     

Share

Articoli che potrebbero interessarti