SBK, Altro che vacanze! Rea e Redding anticipano la sfida ad Aragon

La Superbike torna di nuovo in pista per una due giorni di test giovedì e venerdì, presenti anche Bautista e la Honda, così come la Yamaha    

Share


Qualcuno già pensava di trascorrere i prossimi giorni a godersi il sole e il mare sotto l’ombrellone  in compagnia di un bel cocktail rinfrescante. Peccato non sia così. Già, perché i piloti della Superbike sono pronti a tornare in pista per una due giorni di test in programma ad Aragon.

Come ben sappiamo, tra fine agosto e inizio settembre il Motorland ospiterà ben due appuntamenti consecutive con le derivate, di conseguenza ecco l’occasione per affilare le armi. Giovedì e venerdì alcuni dei protagonisti della serie saranno quindi in pista.

È il caso della Kawasaki, con l’attuale leader della classifica iridata Johnny Rea. Oltre al nordirlandese ci sarà poi anche il compagno Alex Lowes. Dall’altra parte, invece, non poteva mancare la Ducati, chiamata a riscattare l’ultimo round di Portimao con Scott Redding e Chaz Davies. Proprio lo scorso anno, la Rossa dominò l’appuntamento del Motorland con Alvaro Bautista, che ora è impegnato con la Honda.

Anche lo spagnolo, insieme al team HRC e Leon Haslam, ha risposto presente all’appello, a tal punto da essersi aggiunta pure la Yamaha con Michael Van der Mark e Toprak Razgatlioglu.

Non mancheranno infine alcuni team indipendenti come Orelac con Scheib e Brixx con Barrier. Stesso discorso per Lucio Pedercini, anche se in questo caso sarà necessario capire chi sostituirà l’infortunato Sandro Cortese in sella alla Kawasaki. Dopo aver contattato il patron del team ad inizio settimana, lui ci ha detto che, nel caso in cui non si fosse trovato un pilota, il compito sarebbe spettato a David Salom. Rimaniamo in attesa di novità.

Presenti anche Evan Bros con Locatelli.    

Share

Articoli che potrebbero interessarti