Tu sei qui

Kawasaki Z 25R, la piccola naked 4 cilindri è più di una suggestione

La Kawasaki ZX-25R è stata da poco lanciata nei mercati asiatici. Dalla costola della carenata potrebbe nascere un'affascinante naked.

Moto - News: Kawasaki Z 25R, la piccola naked 4 cilindri è più di una suggestione

Share


Piccole sportive nascono e si evolvono generando a loro volta altri modelli. Potrebbe capitare in Kawasaki che dalla sportiva ZX-25R appena presentata potrebbe nascere una naked, sfruttando la stessa tecnica adeguatamente modificata.

Scarenata

La Kawasaki ZX-25R segna il ritorno delle piccole quadricilindriche che spopolavano negli anni '80 (quelli del secolo scorso).

La piccola sportiva con l'aspetto della sorellona maggiore ZX-10R ha già dimostrato di avere carattere per attirare l'attenzione dei biker più smaliziati come dei meno esperti alla guida caricata sull'anteriore: doppio faro, frecce integrate sulla carena e codino filante.

E il motore non è da meno, con una potenza massima stimata di 50 CV a 16.000 giri, una coppia 23 Nm a 14.000 giri e una voce che si fa sentire per bene.

Cosa le potrebbe mancare? Per il momento, una cugina senza carena diretta discendente, quella versione Z che nel nostro mercato è molto apprezzata, sia nella versione da 750 cc che in quella da un litro.

Completamento della gamma

Una piccola naked quarto di litro potrebbe essere uno anello mancante per completare la gamma Kawasaki, oltre a rappresentare una alternativa per la mobilità urbana di chi cerca un mezzo più tranquillo per gli spostamenti quotidiani ma anche più emozionante di uno scooter, senza la necessità di avere i suoi spazi a disposizione.

Per quanto possano essere solo delle idee, il designer indonesiano Julak Sendie ha fatto un passo in più disegnando la sua idea di ZX-25R in versione Z 25.

Le differenze tra la sportiva e la naked sono il telaio (a traliccio su quest'ultima) e l'eliminazione della carena, sostituita con una semicarena superiore, fissata al serbatoio ridisegnato appositamente nella sua parte anteriore, non troppo grande ma proporzionale per mettere in evidenza il disegno del telaio.

Anche il cupolino viene sostituito con una mascherina del tutto simile con l'attuale sagoma utilizzata delle naked verdi in commercio, affusolato e sportivo.

Nella parte inferiore è stato aggiunto un puntale, con la tripla funzione protettiva, aerodinamica ed estetica.

La ciclistica rimarrebbe del tutto simile a quella della ZX-25R e, considerando la riduzione di peso a parità di motore, ne risulterebbe una moto piuttosto divertente.

Per il momento queste restano idee e disegni, vediamo se a Kobe sono disposti a dargli forma.

Kawasaki Ninja ZX-25R

Articoli che potrebbero interessarti