Maserati Ghibli Trofeo da 580 CV, raggiunge i 326 km/h

Per il 2021 non solo il debutto della prima ibrida, ma anche la “cattivissima” Trofeo. Dopo la Levante, Maserati estende a Ghibli e Quattroporte la versione estrema, con il V8 3.8 biturbo da 580 CV di derivazione Ferrari

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La Maserati Ghibli e la Quattroporte si apprestano a sfidare il mondo delle super sedan, che fino ad oggi sembrava appartenere solo alle tedesche. Di berline super sportive con motori ultra pompati, citiamo le note: Audi RS, BMW M, Mercedes-Benz AMG e Porsche Panamera. Mancava all’appello proprio un’italiana che, a testa alta, potesse sfidare il quartetto teutonico.

La Maserati Ghibli è la più prestazionale del tridente delle Trofeo. Un poderoso motore V8 twin turbo e trazione posteriore, con differenziale a slittamento limitato. La potenza è di 580 CV calcolati a 6.750 giri, con una coppia massima di 730 Nm disponibili dai 2.250 a 5.250 giri/min.

L’accelerazione da 0-100 km/h è garantita in 4,3 secondi, per una velocità massima di ben 326 km/h, di fatto una delle berline più veloci di sempre.

In modalità Corsa, la Ghibli Trofeo mostra una risposta dell’acceleratore più rapida, cambi di marcia più veloci e una nota di scarico più intensa. Il sistema Launch Control permette un’accelerazione bruciante e controllata. La trasmissione automatica è da 8 rapporti, con convertirore di coppia e targata ZF.

Oltre alla Corsa, le altre modalità di guida sono: Normal, Sport e I.C.E. (Increased Control Efficiency).

Presenti anche gli ammortizzatori elettronici Skyhook, per una regolazione a variazione continua che permette di smorzare gli effetti di rollio e beccheggio, garantendo una ottima stabilità di marcia ed un confort di guida in pieno stile del marchio modenese. Il software si adatta allo stile di guida del conducente, registrando le condizioni stradali per offrire il massimo dell’esperienza di guida.

Anche esteticamente la versione Trofeo differisce con dettagli lucidi in fibra di carbonio nel montante centrale, posteriore, nelle prese d'aria laterali e nel frontale. Completano il quadro minigonne laterali, estrattore e profilo cromato nelle prese d’aria laterali. Anche il coperchio del motore è in fibra di carbonio, mentre una verniciatura rossa decora le teste dei cilindri. Cerchi da 21 pollici in lega ed esclusivo sistema frenante firmato Brembo.

Gli interni sono ricercati. Il volante sportivo in fibra di carbonio e la pedaliera Sport sono solo alcuni elementi che caratterizzato la versione Trofeo. Inoltre il sistema multimediale è gestibile tramite lo schermo tattile da 10,1 pollici.

Sul tema della sicurezza e dei sistemi di Ausilio alla guida, la nuova Maserati Ghibli Trofeo offre l’ultima generazione dei sistemi ADAS di secondo livello.

Share

Articoli che potrebbero interessarti