MotoGP, Brno, FP3: Morbidelli fa il capolavoro, 2° Zarco, Dovizioso in Q1

Quartararo è 3° davanti alla KTM di Pol Espargarò, a Valentino Rossi e all'Aprilia di Aleix. Danilo Petrucci entra in Top Ten, Miller non ci riesce

Share


ORE 10.42 - FP3 finite con Franco Morbidelli davanti a tutti con il tempo di 1'56"037, ma la sorpresa è Zarco, che con la Ducati GP19 si mette in seconda posizione a 16 millesimi da Franco. Terzo posto con Quartararo a 0"097, davanti alla KTM di Pol Espargarò. All'ultimo tentativo, Valentino Rossi prende il 5° posto davanti ad Aleix Espargarò, Joan Mir e Cal Crutchlow. Gli ultimi due posti per l'ingresso diretto in  Q2 sono per Maverick Vinales e Danilo Petrucci.

Dovranno passare invece dalla Q1 nomi importanti, a partire da Alex Rins, insime a Nakagami e alle Ducati di Dovizioso e Miller.

ORE 10.41 - Crutchlow al 6° posto.

ORE 10.39 - Nakagami si mette al 9° posto e mette Dovizioso all'11° posto. Caduta per Oliveira alla curva 13.

ORE 10.38 - Andrea Dovizioso entra in Q2 con il 10° tempo, Petrucci è 7°.

ORE 10.36 - Morbidelli migliora e conferma il 1° posto, poi Aleix Espargarò, Mir e Vinales, Rossi è 5°.

ORE 10.35 - Valentino Rossi migliora ancora: è 2°. Quartararo 3°.

ORE 10.33 -Valentino Rossi si porta al 3° posto a 0"436 da Morbidelli.

ORE 10.30 - La quiete prima della tempesta, solo Miller in pista, gli altri ai box per montare la gomma nuova.

ORE 10.29 - Rins è 2° davanti a Mir, Miller e Zarco.

ORE 10.28 - Franco Morbidelli davanti a tutti: 1'56"037, mezzo secondo meglio di ieri.

ORE 10.25 - La temperatura dell'aria è di 29°, quella dell'asfalto 40°.

ORE 10.24 - Mir piazza il colpo: 1'56"565, mentre Pol Espargarò si mette alle spalle di Zarco.

ORE 10.22 - Brad Binder è 3° a 99 millesimi da Zarco.

ORE 10.20 - Zarco migliora ancora: 1'56"631. Alle sue spalle l'aprilia di Aleix Esparegarò a 0"097. Entrambi montano gomma morbida al posteriore.

ORE 10.19- Davide Brivio a Sky: "Alex Rins sta ancora soffrendo, stiamo cercando di centellinare i giri per risparmiare energie".

ORE 10.18 - Johann Zarco piazza il miglior tempo di giornata: 1'56"631.

ORE 10.17 - Anche oggi distacchi da Moto3: ci sono 14 piloti in meno di un secondo.

ORE 10.15 - Classifica invariata, i piloti stanno lavorando per la gara e attenderanno gli ultimi minuti per tentare l'attacco al tempo.

ORE 10.12 - Quartarato unico a insistere con la gomma dura al posteriore.

ORE 10.10 - La classifica aggiornata.

ORE 10.07 - Morbidelli migliora: è 5° dietro a Rossi, Crutchlow, Oliveira e Nakagami.

ORE 10.05 - Quindici dei 21 piloti in pista stanno usando la gomma soft al posteriore, solo Quartararo la dura. All'anteriore, invece, 14 prefriscono la media e gli altri la dura.

ORE 10.01 - Valentino Rossi il primo pilota a scendere sotto il 1'57": 1'56"815 il suo tempo, che gli vale il 6° posto in combinata.

ORE 10.00 - Massimo Rivola ai microfoni di Sky nega una firma con Crutchlow: "è una palla colossale". Poi attacca la WADA: "sta cercendo di mettere i bastoni fra le ruote a noi e a Iannone. Per adesso non abbiamo una dead line, dobbiamo aspettare. Quest'attesa per noi ingiustificata, la sensazione è che la WADA stia facendo di tutto per farla pagare ad Andrea, perché sono fiducioso che verrà assolto".

ORE 9.56 - Diversi esperimenti di gomme per i piloti: Dovizioso e Morbidelli escono con dura all'anteriore e soffice al posteriore, coppia di medie per Valentino Rossi, mentre Vinales ha la media all'anteriore e la morbida al posteriore. Ancora diversa la scelta di Quartararo: media all'anteriore e dura al posteriore.

ORE 9.55 - Luce verde in corsia box, iniziano le FP3.

ORE 9.45 - Ricordiamo che Pecco Bagnaia si è  fratturato ieri la tibia della gamba destra e dovrà essere operato. Questa mattina ha preso un volo per Ancona, dove sarà il dottor Raffaele Pascarella a dirigere l'intervento. È lo stesso medico che operò nel 2017 Valentino Rossi per le fratture di tibia e perone rimediate sulla moto da enduro. Se gli esami confermeranno che non sono stati lesionati i legamenti, Bagnaia potrebbe entrare in sala operatoria questo pomeriggio e potrebbe tornare sulla sua Ducati fra meno di due settimane per il GP di Stiria al Red Bull Ring.

La FP3 inizierà alle 9.55

Quartararo vuole la tripletta e ieri si è issato in testa alla classifica combinata davanti al compagno di squadra Morbidelli, 3° il sorprendente Oliveira. Prima Ducati quella di Zarco davanti a Vinales.

La pista di Brno, con l'asfalto più vecchio del motomondiale si è presentata con poco grip, che non è aumentato dopo la FP2, inoltre è ancora più 'bucata' del passato e gli avallamenti non sono molto graditi soprattutto dalle Ducati, anche perché le numerose curve veloci richiedono ai piloti di stare sul mezzo angolo a lungo.

I fenomeni di 'pompaggio' dunque sono frequenti in uscita di curva e ciò impedisce di aprire il gas rapidamente. Ciò spiega perché il record della pista appartiene ancora a Dani Pedrosa - 1.56.027 - siglato addirittura nel 2014!

Il best time lap record, invece, è del 2016, realizzato da Marc Marquez in 1.54.596, che è anche la migliore pole.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti