SBK, Bautista: "i tempi potrebbero essere migliori, ma la sensazione è buona"

Alvaro: "Abbiamo fatto alcuni piccoli aggiustamenti questo pomeriggio e questi mi hanno dato più fiducia. Haslam: "Ho avuto un ascesso su un dente che mi ha costretto a visitare la Clinica"

Share


Partito direttamente da Jerez de la Frontera, in Spagna, dopo il secondo round del campionato mondiale WorldSBK dello scorso fine settimana, il Team HRC è sceso in pista oggi all'Autódromo Internacional do Algarve, in Portogallo, per partecipare alle prime prove libere che compongono il terzo round della stagione.

Alle 10.30, ora locale, si è alzato il sipario sulla prima sessione di prove libere del weekend. I piloti ufficiali Leon Haslam e Alvaro Bautista hanno lavorato molto con i loro tecnici, iniziando a mettere mano al setup delle CBR1000RR-R Fireblade SP. Alla fine dei 50 minuti di sessione, il pilota britannico ha fatto registrare un miglior tempo di 1'43.362 per piazzarsi al settimo posto, mentre lo spagnolo Bautista ha chiuso al decimo posto, facendo registrare il giro più veloce in 1'43.636.

Nel tardo pomeriggio, il Team HRC è tornato in pista per le Prove Libere 2 e ha visto Bautista migliorare il suo tempo precedente di circa quattro decimi, nonostante un'innocua caduta a metà sessione, per chiudere al nono posto della classifica combinata con il tempo di 1'43.209. Haslam si è piazzato undicesimo a fine giornata con il tempo che aveva stabilito durante la sessione mattutina, lottando un po' più tardi con i dolori dovuti ad un ascesso dentale.
Il Team HRC tornerà in pista domani per le ultime prove libere, la Superpole e la prima gara del weekend in Superbike.

"Oggi è stata una giornata positiva, direi. Il mio feeling di questa mattina non era dei migliori, ma nel pomeriggio abbiamo fatto alcuni piccoli aggiustamenti che mi hanno dato più fiducia - ha osservato Bautista - stavo girando con più costanza anche con le gomme usate e nonostante una piccola caduta alla curva 5, posso dire di essere contento di quello che abbiamo fatto. Forse i tempi sul giro potrebbero essere migliori, ma il feeling con la moto è buono e penso che domani potremo fare un altro passo avanti. Non vedo l'ora di vedere cosa possiamo fare".

"Sono stato contento del lavoro di questa mattina. Abbiamo completato tutta la sessione con una gomma ed ero tra i primi tre o quattro in termini di tempi sul giro, quindi andava tutto bene - ha detto Haslam - Poi questo pomeriggio le cose sono state un po' più difficili, prima di tutto fisicamente, perché ho avuto un ascesso su un dente che mi ha costretto a visitare la Clinica e a prendere delle medicine. E in più, durante la seconda seduta abbiamo provato alcune cose che forse ci hanno portato nella direzione sbagliata. Quindi l'obiettivo per domani è quello di resettare; si spera che anche il mio dente vada meglio, e che si possa partire".

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti