MotoGP, Rossi dopo le FP1: "a Brno poco grip, al lavoro sul bilanciamento"

Valentino 8°: "la scelta delle gomme sarà importante". Vinales 5° dopo una caduta: "ma abbiamo iniziato meglio rispetto allo scorso anno"

Share


C’era grande attesa per vedere se le prestazioni della Yamaha, e soprattutto quelle di Valentino Rossi, a Jerez fossero confermate anche su una pista diversa. Il primo turno di libere a Brno ha dato le prime indicazioni.

Il Dottore ha concluso la sessione all’8° posto, ma senza usando gomme dure, sia all’anteriore che al posteriore.

Le condizioni erano difficili, perché la pista non aveva ancora un grande grip nelle FP1, ma stiamo lavorando sodo - il suo commento - Dobbiamo trovare il giusto equilibrio della moto, e anche la scelta delle gomme sarà molto importante perché la decisione è ancora aperta”.

Maverick Vinales ha iniziato il fine settimana con una caduta alla curva 13, portato al centro medico sono state escluse complicazioni. Lo spagnolo, tornato sulla M1, ha ottenuto il 5° tempo.

Le sensazioni sulla moto sono molto buone -  ha detto Maverick - Ho fatto un piccolo errore e sono caduto, forse ho spinto troppo all'inizio del turno. Però mi sono sentito subito bene con la moto e dobbiamo mantenere questo slancio. Il secondo giro che ho fatto con la seconda moto è stato già incredibile. Mi sento già così bene e a posto. Ho cercato di mantenere il ritmo ed è stato abbastanza buono. Sono abbastanza emozionato perché sembra che abbiamo iniziato molto meglio rispetto all'anno scorso su questa pista, ed eravamo stati abbastanza veloci, soprattutto nelle FP3. Dobbiamo continuare a lavorare. Sono davvero contento, ma sono curioso di vedere cosa possiamo fare nelle FP2 con condizioni più calde e come la moto funzionerà”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti