MotoGP, Espargarò: "Deluso, a Jerez Aprilia non era al livello che pensavo"

Aleix: "ho passato una settimana difficile. Non è questione di chiedere più tempo, siamo in MotoGP da anni, voglio risultati ora"

Share


Deluso e arrabbiato”, sono queste le due parole con cui Aleix Espargarò descrive il suo stato d’animo dopo i due GP a Jerez. Lo spagnolo non è esente da colpe, essendo finito a terra in entrambe le gare, ma anche la nuova Aprilia sta accusando qualche problema di giovinezza, con un motore prudentemente abbassato di qualche centinaia di giri per non pregiudicarne l’affidabilità.

Normalmente dimentico tutto velocemente, ma questa volta è stato più difficile - ha ammesso Aleix - Non ho passato una settimana facile, ora devo cercare di fare un reset, di finire la gara e di raccogliere informazioni”.

Brno non sarà però il miglior posto per risalire la china, perché è una pista dove il motore fa la differenza. “Volete farmi arrabbiare ancora di più?” ha sorriso Espargarò quando glielo si è ricordato.

La situazione però è esattamente quella.

Su questa pista l’accelerazione è la cosa più importante - ha confermato - Cercherò di rischiare di meno questa volta, non significa che non darò il 100% ma non tenterò l’impossibile, sarò più realistico. A Jerez ho commesso due gravi errori, ma a parte quello il livello della RS-GP era lontano da quello che mi aspettavo dopo i test.

La moto è giovane, in questi casi serve tempo, ma Aleix non vuole aspettare.

Avremmo bisogno di tempo, come tutti, ma questo è il campionato del mondo - ha sottolineato - Non capisco perché debba chiedere ancora tempo, io guido questa moto dal 2017 e Aprilia è in MotoGP dal 2015. Con le nuove regole, il congelamento dello sviluppo per le altre moto, il 2021 potrebbe essere una buona opportunità per noi, ma io non voglio aspettare, voglio risultati ora”.

Non sarà semplice, anche perché, come è noto, manca Iannone e Smith sta cercando di sostituirlo come può.

So che è complicato per lui, ma io sono totalmente concentrato su me stesso - ha spiegato Espargarò - Non posso perdere tempo a preoccuparmi su cosa accada nell’altra parte del box perché non sono dove vorrei essere. So che Bradely questo fine settimana partirà con alcune parti diversa dalle mie per valutarle”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti