Honda CBR 600 RR 2021: il lancio il 21 agosto, ma spunta un video

Prestazioni e maneggevolezza maggiori, svelate in parte in un video dal titolo "Awaken the Race". Ancora non è confermato se sarà importata in Europa e quindi omologata Euro 5 

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Illudersi o essere più realistici? Ne abbiamo parlato pochi giorni fa (qui l'articolo), dopo 4 anni di assenza per la mancata volontà di omologarla Euro 4, la supersportiva di media cilindrata di Casa Honda, la CBR 600 RR, potrebbe tornare. Tutti noi vorremmo una piccola Fireblade, un progetto tutto nuovo e non....quello che sarà davvero. In base a quanto trapela, sembra infatti che sarà una sorta di "final edition" del progetto nato nel lontano 2007, con elementi che richiamano la sorella maggiore, ma la sostanza a livello tecnico serebbe solamente aggiornata.

Honda afferma che la nuova CBR 600 RR dovrebbe salire in quanto a prestazioni, maneggevolezza ed equilibrio complessivi, ma il suo motore 4 cilindri da 599cc  è quello che conosciamo e pare sarà accreditato di 118 cavalli, un paio in meno dell'ultima CBR 600 vista nei listini italiani nel 2016

Il nostro dubbio è che il nuovo pacchetto elettronico ed aerodinamico non siano sufficienti a farle fare un salto epocale. Dalla CBR1000RR-R SP erediterebbe infatti lo stile del frontale, le "modaiole" ali, ma poco più. Non resta che attendere il 21 agosto per scoprire se ci saremo sbagliati, oltre che (forse) avere la conferma che possa arrivare anche sul mercato europeo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti