MotoGP, Valentino Rossi a un passo dall'impresa: a Brno i 200 podi nel mirino

Il Dottore potrebbe essere il primo pilota della storia a tagliare questo traguardo nella classe regina. Il primo podio in 500 nel 2000, Quartararo aveva 1 anno e 10 giorni

Share


Valentino Rossi a Brno avrà la possibilità di essere il primo pilota a tagliare il traguardo dei 200 podi nella classe regina. Il Dottore è a quota 199, grazie a 89 vittorie, 61 secondi posti e 49 terzi. In questa particolare classifica, il secondo posto è di Lorenzo con 114 podi e Dani Pedrosa con 112. Fra i piloti in attività, Marquez è 4° con 95 e Dovizioso 10 con 61.

Grazie al 3° posto nel GP di Andalusia, Valentino all’eta di 41 anni e 161 giorni è il primo pilota con più di 41 ad essere salito sul podio nella classe regina da quando ci riuscì Jack Findlay in Austria nel 1977 (aveva 42 anni e 85 giorni). Rossi è il 7° pilota più vecchio della storia a essere salito sul podio dietro a Karl Hoppe, Fergus Anderson, Ernst Hiller, Nello Pagani, Jack Findlay e Jack Ahearn.

I record non sono finiti: fra il suo primo podio nella classe regina e l’ultimo sono passati 20 anni e 87 giorni. Nessun può avvicinare questo record di longevità, il più vicino a lui è Alex Barros con 14 anni e 341 giorni fra il primo e l’ultimo podio.

Un dato curioso: quando Valentino salì per la prima volta sul podio in 500 (a Jerez nel 2000) Fabio Quartararo aveva un anno e 10 giorni.

Se Rossi riuscirà a salire sul podio anche a Brno diventerà il più vecchio a farlo in due gare consecutive dai tempi di Jack Ahearn, che nel 1966 ci riuscì nei GP del Belgio e della Germania dell’Est all’età di 41 anni e 282 giorni.

Share

Articoli che potrebbero interessarti