SBK, Razgatlioglu:"Il campionato non è finito, sto facendo punti importanti"

"In Superpole la mia R1 ha avuto un problema elettronico, è stato un vero peccato. A Portimao mi trovo bene, vedremo se sarò ancora sul podio"

Share


Il primo weekend di ripresa della Superbike dopo la pausa per Coronavirus ci ha regalato tre corse entusiasmanti con le vittorie di Scott Redding in Gara 1 e 2 ed il successo del campione del mondo Jonathan Rea nella Superpole Race. Doppio terzo posto, invece, per la Yamaha di Toprak Razgatlioglu che nella gara sprint di questa mattina, però, era stato costretto al ritiro per un problema alla sua R1.

Toprak, cosa è successo in Superpole Race?

“Ho avuto un problema elettronico alla gestione del gas – ci ha detto il turco, salito in sala stampa per le interviste dopo Gara 2 – è stato un vero peccato”. 

Redding guida il campionato davanti a Rea, tu invece sei 4° a -22 dalla Ducati di Scott, come affronterai il weekend di Portimao data la situazione in classifica?

Il campionato non è finito, io sono in una buona posizione e sto facendo punti importanti. Portimao è una pista difficile, mi piace molto e nei test mi sono trovato benissimo. Vedremo se riuscirò a salire ancora sul podio e magari a fare anche meglio di questo fine settimana”. 

Qual è il bilancio del tuo weekend? Due podi sono comunque un bel risultato?

“Si, oggi volevo provare un nuovo assetto ma non è andato bene. In Gara 2 ho guidato al meglio solo dopo aver superato Rea, ho fatto un bel podio e portato a casa dei punti importanti. È stata una gara difficile, si scivolava tanto e ho dovuto aprire il gas sempre molto dolcemente”. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti