SBK, Jerez: Melandri ritrova la Ducati, ma rinuncia alla “Manu”

Manuela, moglie del pilota romagnolo e presenza fissa nel paddock al suo fianco, non sarà in Spagna per le norme AntiCOVID, ma Marco ha un messaggio speciale per lei

Share


La Superbike ritrova a Jerez i suoi protagonisti e anche qualche vecchia conoscenza del passato, stiamo ovviamente di Marco Melandri. Dopo nove mesi d’assenza il romagnolo sarà di nuovo in azione nelle derivate in sella alla Ducati V4 del team Barni.

Per l’occasione Marco dovrà però fare i conti con una rinuncia forzata. Stiamo parlando di Manuela Raffaetà, come sempre presenza fissa nel paddock al suo fianco. A causa delle norme Anti COVID, che limitano l’accesso degli addetti ai lavori in pista, la moglie del pilota romagnolo non potrà essere a Jerez, così come la piccola Marty, figlia della coppia. Entrambe dovranno quindi accontentarsi di guardare Marco in azione dalla tv.

Nonostante l’assenza, attraverso il proprio profilo Instagram, Marco ha voluto mandare un messaggio speciale alla propria moglie nel giorno del suo compleanno: “Ho impiegato un giorno a cercare le parole ma ancora non le ho trovate.. Quando ero piccolo mi chiedevo come sarebbe stata la donna che sarebbe stata al mio fianco per tutta la vita.. Appena trovato mi son detto, è tanta roba pero... vabbe tra qualche anno tramontera anche lei...  Ora 15 anni dopo sei ancora meglio... chissa a 50 cosa diventa se va avanti cosi...  A parte gli scherzi sono davvero fortunato ad avere una Yes woman al fianco come te amore, vivi per la nostra principessa e per me , vederti in miniatura con la Marty ma con le mie espressioni mi fa troppo divertire, mi spiace solo non siate con me in un ennesima nuova avventura ma vi sento nel mio cuore. Buon compleanno amore mio”

Share

Articoli che potrebbero interessarti